Daniel Craig, il James Bond più “alcolizzato” di tutti i tempi

Secondo la rivista britannica The Grocer, l'agente segreto interpretato da Daniel Craig beve molto più dei suoi predecessori, da Sean Connery a Pierce Brosnan

daniel craig

Daniel Craig, prossimo protagonista di “Spectre”, il ventiquattresimo film della serie di 007. In attesa di vedere il film, l’attore ha già vinto il premio per il James Bond più “alcolizzato” di sempre

And the winner –  pardòn, the “drunken” – is…Daniel Craig! L’attore britannico, che ha ricoperto il ruolo di James Bond in Casino Royale, Quantum of Solace, Skyfall e Spectre,  è stato difatti riconosciuto dalla rivista The Grocer come l’interprete di 007 che più degli altri alza il gomito nel corso delle sue avventure. Nessun vizio personale dell’attore, ci mancherebbe, si tratta di semplici ragioni dettate dal copione ad aver portato l’agente segreto a scolarsi una media di 20 bicchieri in ogni lungometraggio. Un vizio che, secondo le stime presentate dal giornale, è aumentato a dismisura rispetto ai suoi illustri predecessori.

DALTON IL PIÙ SOBRIO, CONNERY NELLA MEDIA - Sicuramente un cambiamento notevole rispetto allo storico James Bond interpretato da Sean Connery, per il quale è stata registrata una media di undici bicchieri a film, lo stesso numero di drink bevuti quando a vestire i panni dell’agente segreto era Roger Moore. Qualche vizio in più venne registrato da Pierce Brosnan, che negli anni novanta portò James Bond a quota dodici “bevute”, mentre il premio per l’agente segreto più astemio va senza dubbio a Timothy Dalton, che in “Zona pericolo” e “Vendetta privata” non supera mai i quattro bicchieri.

UN BRINDISI AGLI SPONSOR – Un’impennata, quella avvenuta con Daniel Craig, che sembra dettata più da motivi commerciali che legati ad una nuova indole dell’agente segreto. D’altronde, come ricordato da The Grocer, «una partnership con 007 è molto redditizia per le grandi marche», che puntualmente fanno “carte false” per piazzare i propri prodotti nel lungometraggio dedicato all’agente segreto più famoso del mondo. Con questi presupposti, e considerata la “generosità” degli sponsor, c’è quasi da preoccuparsi per le condizioni di salute in cui si troverà James Bond in “Spectre“, la cui uscita al cinema è prevista per il prossimo 5 novembre.

Carlo Perigli

 

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews