Torna il Festival Internazionale delle Letterature: l’accento è sulla poesia

Roma – Tanta poesia, Italo Calvino e riflessioni sul rapporto tra la dimensione della complessità e quella della semplicità nel pensiero e nella scrittura. Sono questi i temi principali che saranno affrontati nel corso delle serate nell’XI edizione del Festival Internazionale delle Letterature. Come ogni anno, la kermesse si svolgerà a Roma e, a fare da palcoscenico agli spettacoli, saranno le bellissime e romantiche rovine dei Fori Imperiali, in particolare la Basilica di Massenzio.

La manifestazione culturale si svolgerà dal 16 maggio al 21 giugno con la consueta formula: gli autori leggeranno testi inediti elaborati, di fiction narrativa, poesia o saggio, ispirati al tema “Semplice/Complesso”. Nelle 10 serate si rifletterà sul rapporto e l’intreccio tra la dimensione della complessità e quella della semplicità nel pensiero e nella scrittura. Le letture, a volte fatte da attori, saranno introdotte o accompagnate da musicisti e in lingua madre; in alcuni casi saranno introdotti da attori e attrici che leggeranno brani tratti da loro opere già edite in Italia.

Quest’anno, dopo Luigi Malerba, Ennio Flaiano ed Elsa Morante, sarà la volta del grande Italo Calvino, a cui si è scelto di rendere omaggio per quest’edizione. Dieci canzoni, ‘Le Canzoni Invisibili’, i cui testi si ispirano ad altrettanti titoli di libri di Calvino e ognuna delle quali, accompagnata da proiezioni video, musica e letture live, apriranno le dieci serate del Festival. Fra queste: Il cavaliere inesistente, Il sentiero dei nidi di ragno, Marcovaldo, Se una notte d’inverno un viaggiatore e le Città invisibili. Ospite della serata inaugurale, il 16 maggio, sarà Michael Nyman, uno dei più importanti musicisti e compositori della scena contemporanea, maestro del minimalismo e autore di colonne sonore memorabili come quelle composte per oltre dieci film di Peter Greenaway o per Lezioni di piano di Jane Campion.

Alla Poesia sarà, invece, dedicata la serata del 22 maggio, con uno dei più importanti poeti americani contemporanei, Robert Hass. I protagonisti saranno dieci poeti italiani che, oltre a leggere loro versi inediti sul tema del Festival, leggeranno poesie di maestri del secondo Novecento italiano scomparsi nell’ultimo decennio. Nel corso degli altri appuntamenti sono invitati molti autori stranieri, spesso accostati ad autori italiani e scelti, tutti, perché rappresentativi della scena letteraria contemporanea. Tra questi l’israeliano Amos Oz, gli italiani Alessandro Piperno, Melania Mazzucco e Erri De Luca, l’americano Peter Cameron e l’inglese Jeanette Winterson; ancora, scrittori di un best seller internazionale come David Nicholls,Vanessa Diffenbaugh o di straordinaria popolarità come Michael Connelly.

Italo Calvino

Italo Calvino

Il poeta Jeet Thayil con il suo primo romanzo si inscrive nella scia delle scritture della realtà così come l’italiano Ascanio Celestini con cui condividerà il palco di Massenzio. Da non perdere le due serate-incontro tra espressioni della dimensione femminile con la scrittrice ‘rosa’ inglese Karen Swan e l’autrice e attrice Franca Valeri, o l’autrice di ‘Letteratura per ragazze’, Sophie Kinsella, che dividerà la serata con la filosofa e intellettuale italiana, Luisa Muraro, tra le maggiori esponenti del pensiero della differenza. Per avere maggiori dettagli sul programma consultare il sito www.festivaldelleletterature.it.

Quest’anno la principale novità del festival è il concorso letterario online “Io, Massenzio”. Per la prima volta, il pubblico potrà partecipare al Festival inviando entro il 15 maggio un proprio testo inedito (1.800 battute) sul tema del Festival. I primi 100 testi saranno pubblicati sul sito www.festivaldelleletterature.it, mentre i 5 più votati dal pubblico saranno menzionati nell’ultima serata del Festival e vinceranno tanti premi, tra cui 10 libri degli autori presenti all’edizione di quest’anno e ingressi omaggio per mostre e spettacoli.

A questo punto non resta che augurare non solo buon divertimento a tutti, ma anche un grande in bocca al lupo a coloro che decideranno di cimentarsi nella scrittura partecipando al concorso!

Basilica di Massenzio Foro Romano
16 maggio – 21 giugno 2012
accesso dal Clivo di Venere Felice (Via del Fori Imperiali)
Inizio serate ore 21 (il botteghino apre alle 19; i cancelli aprono alle 20,30)
Ingresso gratuito, accesso libero fino ad esaurimento posti
Info: Contact Center 060608 (tutti i giorni dalle 9 alle 21)

Chiara Campanella

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews