#cut4Bieber: la follia delle fan di Justin Bieber su Twitter

#cut4bieber-justin-bieber-twitter

Uno degli agghiaccianti post su Twitter (censurato) delle fan di Justin Bieber

Si fanno chiamare Beliebers, mescolando la parola inglese believe - credere – al cognome dell’idolo Justin Bieber. La loro missione (e quella di altri numerosi fandom delle Twitstar One Direction, Demi Lovato, Selena Gomez e così via) è finire quotidianamente in cima ai top trend nazionali e mondiali di Twitter con messaggi d’amore per la propria icona. Eccessivi, espliciti, debordanti, infantili: l’importante è il risultato. Venire notati, letti, o magari retweettati. Non sono fan, sono fanatici. Farebbero di tutto per farsi notare dal loro idolo. Persino tagliarsi con una lametta. #cut4Bieber.

Ed è proprio questo allucinante gesto che ha dato il via ad uno dei top trend mondiali più agghiaccianti della storia del social network di Jack Dorsey: #cut4Bieber, tàgliati per Bieber. Il motivo? Il sito scandalistico Tmz.com ha pubblicato oggi alcune foto che ritraggono il giovane cantante canadese nella stanza di un albergo di Newport Beach, con una birra sul tavolo e una sigaretta tutt’altro che normale tra le dita della mano sinistra.

L’idolo quasi straight edge delle ragazzine, quello che sul palco ha vomitato perché ha “esagerato col latte”, pizzicato a fumare marijuana? Troppo per alcune delle sue fan. E sono da brivido le foto, false o – molto più presumibilmente – vere che esse siano, pubblicate tra le altre da @dutchminati, 15enne newyorkese, e da @brittanyscrapma, altra giovanissima fan di Bieber: lamette sul bordo del lavandino, braccia piene di tagli e sangue che zampilla a fiotti. Il motivo? “Ci tagliamo per protesta, per convincerti a non fumare droghe”.

Un allucinante mix di autolesionismo e fanatismo, che ha inizialmente trovato molti riscontri, poi la rapida, violenta e incosciente opposizione. Le Beliebers hanno iniziato ad usare l’hashtag #cut4Bieber per manifestare il proprio disgusto per quei comportamenti, contribuendo però a tenere la frase tra le tendenze e a dare ulteriore evidenza alle foto e ai gesti di una sparuta minoranza.

Nelle ultime ore è spuntato il nuovo trend “di risposta” #TrueBeliebersAlwaysSupportJustin, a sostegno della popstar d’oltreoceano. Ma non sono mancate neanche le reazioni ironiche come quelle delle Echelon, fandom dei 30 Seconds to Mars. Il loro top trend? L’eloquente ed italianissimo #shavethepatataforjared. Ennesima, triste dimostrazione che quel meraviglioso strumento chiamato Twitter è sempre più nelle mani di (non) pochi desperate web-addicted, alla caccia quotidiana dei propri 15 minuti di celebrità virtuale.

Francesco Guarino
@fraguarino 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

10 Risponde a #cut4Bieber: la follia delle fan di Justin Bieber su Twitter

  1. avatar
    Anonimo 08/01/2013 a 02:19

    è una bufala

    Rispondi
  2. avatar
    Robin 08/01/2013 a 11:32

    “non sono fan, sono fanatici”

    Veramente “fan” è l’abbreviazione della parola “fanatic”.

    Rispondi
    • avatar
      Francesco Guarino 08/01/2013 a 12:49

      E’ l’abbreviazione, appunto. Ma le due parole non hanno di certo lo stesso significato. L’equazione fan=fanatico è lontana dalla realtà dell’utilizzo canonico dei due termini.

      Cordialmente

      FG

      Rispondi
  3. avatar
    ginevra 08/01/2013 a 12:34

    ma k dite

    Rispondi
  4. avatar
    very 08/01/2013 a 14:34

    è una stupidata,sono una sua fan, che cosa vuole dire?!?Ma non ho fatto quella cosa li!!!!!!!!!!!!

    Rispondi
    • avatar
      Anonimo 08/01/2013 a 17:12

      Sei già stupida di tuo comunque

      Rispondi
  5. avatar
    very 08/01/2013 a 14:38

    Ginevra che vuoi dire con “ma che dite”???credi che hanno fato questo??????????

    Rispondi
  6. avatar
    mariapia 13/02/2013 a 19:20

    Non sono una fan di Bieber ma mi permetto di dire una parolina riguardo questo articolo.
    Dire che, mentre leggevo queste righe, la mascella mi è caduta a terra è poco. Non credevo esistesse gente così stupida, però non possiamo fare di tutta l’erba un fascio.
    La maggior parte delle fans ha usato foto circolanti per il web già da anni, spacciandole per proprie e qui ritorniamo alle righe dell’articolo ‘…triste dimostrazione che quel meraviglioso strumento chiamato Twitter è sempre più nelle mani di (non) pochi desperate web-addicted, alla caccia quotidiana dei propri 15 minuti di celebrità virtuale.’e sono pienamente daccordo con tutto ciò.
    Se da una sponda del fiume c’è il degrado più totale, dall’altra parte ci sono fans che non hanno fatto nulla del genere.

    Rispondi
  7. avatar
    matilde minetti 29/05/2013 a 21:06

    ma raagazze su che cazzo fate se vi fate male justin sta malissimo lo sappiamo tutti che fuma e si droga ma nn dobbiamo farci male pensate quanto si sente in colpa ora vabedne protestare ma nn troppo ( cercatemi su twitter!)

    Rispondi
  8. avatar
    matilde minetti 29/05/2013 a 21:07

    sono una beliebers e amo tutte voi e justin

    Rispondi

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews