Una cultura 21 capitali, Lecce e il rinnovamento che viene da Oriente

Gallipoli -  Lecce (tripadvisor.com)

Gallipoli – Lecce (tripadvisor.com)

Roma – Delle sei finaliste scelte per diventare Capitale Europea della Cultura 2019, nessuna città è così a Oriente come Lecce. Il capoluogo pugliese si candida ad essere capitale e porta con sè anche Brindisi, una provincia legata al territorio leccese a livello economico, culturale e sociale. Il progetto di Lecce riguarda innanzitutto i cittadini, dando risalto alla dimensione partecipativa, elemento sul quale anche le altre aspiranti al titolo hanno intenzione di puntare. Lecce però può giocare le sue carte, puntando anche sul mare, punto focale del collegamento della città con le altre culture mediterranee.

LA CAPITALE DEL BAROCCO - Lecce, conosciuta ai più come la “Firenze del Barocco”, è una città d’arte che sulla cultura ha puntato e punta fortemente per il suo sviluppo. Lo stile degli edifici presente in città è diverso da altri esempi di barocco presenti in Italia anche grazie alla pietra leccese, un calcare dai colori caldi molto utilizzato durante la dominazione spagnola; per questo motivo si parla perfino di un barocco leccese. Se la Basilica di Santa Croce ricorda a tutti l’importanza della dominazione spagnola, l’anfiteatro e il teatro romano, presenti in pieno centro, ricordano che da qui passarono anche i Romani d’Occidente prima, e d’Oriente poi; i normanni, gli angioini e gli aragonesi lasciarono un’impronta oggi meno visibile ma comunque importante. Le porte di San Biagio, Rudiae e Napoli segnano gli antichi confini cittadini e aggiungono valore storico ad un centro che ospita più di 40 chiese di interesse artistico, siano esse barocche, rinascimentali o medievali.

SCIENZA E CULTURA - In città risiedono quasi 90.000 abitanti e purtroppo il trend è negativo, come molte altre parti del meridione d’Italia. I punti di riferimento culturale e scientifico di livello regionale e nazionale sono L’università del Salento, l’Istituto superiore Universitario di Formazione Interdisciplinare (ISUFI) e gli istituti territoriali del Centro nazionale delle ricerche (CNR). L’Università rappresenta un fattore di sviluppo per tutto il territorio, anche e soprattutto per la provincia: il Parco Scientifico e Tecnologico Ionico-Salentino (PASTIS) presso Mesagne (Brindisi), terra tristemente nota per vicende mafiose, è un esempio di delocalizzazione a vantaggio del territorio provinciale e degli stretti rapporti tra Lecce e Brindisi. All’interno dell’ ISUFI opera il National Nanotechnologies Laboratory (NNL), centro di eccellenza internazionale sulle nanotecnologie.

SUPERARE LE DIFFICOLTÀ E RIPARTIRE - Come molte città di medio-grande dimensione del Centro-Sud, Lecce ha ancora oggi dei problemi strutturali che la penalizzano. La città avrebbe bisogno di nuove strutture di collegamento ferroviario che vadano oltre la linea “adriatica”; da questo punto di vista Trenitalia metterà a disposizione dal 2014 nuovi Frecciarossa che finalmente collegheranno direttamente il capoluogo pugliese con Milano. Dal punto di vista della gestione dei rifiuti, sono tanti ancora i nodi da sciogliere, con una raccolta differenziata partita solo da due anni e una gestione difficile dei rifiuti ingombranti. Un esempio da seguire, viene da Galatone, piccolo paese in provincia che ha attivato il servizio da circa 6 mesi ed ha già risparmiato 400 mila euro.

Basilica di Santa Croce -  Lecce (tripadvisor.com)

Basilica di Santa Croce – Lecce (tripadvisor.com)

PERCHÉ CAPITALE - Lecce oggi vuole essere un punto di riferimento culturale in Europa e nel mediterraneo; per realizzare questa trasformazione si punta alla partecipazione, al mare, alla cultura agricola e oggi rinomata del Salento. Ristabilire i luoghi dell’utopia, così vengono chiamati dal comitato promotore i luoghi di rinascita come il “Salento fun park”, nato nel 2009, oggi punto di riferimento degli appassionati dello street sport; le “Manifatture Knof”, ex centro salesiano oggi luogo di Cineporto, ciclo-officina e mercato del gas e futuro centro di attività sempre nuove dagli orti ai concerti Hip-hop. Questi e molti altri sono i luoghi di rinascita sul quale Lecce ed il Salento puntano per una nuova rinascita e per rappresentare il Sud e l’Europa dei popoli verso il 2020.

Domenico Pellitteri

Foto Tripadvisor.com

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews