Cruciani aggredito da animalisti e vegani, si difende con un salame

ll conduttore della Zanzara, Giuseppe Cruciani, è stato aggredito, ieri pomeriggio, da un gruppo di vegani e animalisti. Lui li affronta armato di salame

(metropolisweb.it)

(metropolisweb.it)

Aggredito sotto la sede di Radio24, in via Monte Rosa a Milano, da un gruppo di vegani. È successo ieri pomeriggio al conduttore della Zanzara, Giuseppe Cruciani. A rivendicare l’autorialità e le motivazioni del gesto uno striscione: «Cruciani hai superato il limite, ti vogliamo faccia a faccia… scendi se hai il coraggio! Giù le mani dagli animali”. Il conduttore non si è tirato certo indietro ma è andato incontro alla delegazione di nazivegani armato di salame.

LO SCONTRO – Secondo quanto racconta su Twitter Giorgio De Luca, autore di programmi della radio, alcune esponenti animaliste e vegane sarebbero entrate negli studi di Radio24 col chiaro intento di mettere le mani addosso a Cruciani. In realtà non ci sarebbe stato altro che un astioso scambio di battute, consumatosi nel giro di pochi minuti. Alle 19.30 gli estremisti vegani hanno lasciato la sede di Radio24.

I PRECEDENTI – L’episodio avvenuto ieri non è che l’ultimo capitolo di un’acre sfida che dura da diverso tempo ed acuitasi nel novembre scorso. Il conduttore pubblicò sul proprio profilo Facebook una foto che lo ritraeva con un coniglio pronto per essere cucinato. Più dello scatto, a suscitare l’ira degli animalfrendly, fu l’esplicita didascalica: «Un buongiorno a tutti gli animalisti che ci seguono!». Inevitabile la bufera di polemiche, critiche e risentimento. Ma Cruciani non si intimorisce, al contrario, rincara la dose. Uovo post, stessa foto, nuova didascalia: «Contenuti speciali: il rumore della carne di coniglio fra i denti del nostro conduttore». Il disprezzo vegano non fa che acuirsi, cresce invece la soddisfazione sprezzante del conduttore radiofonico che, sempre più beffardo, arriva addirittura a farsi cucinare un coniglio in diretta.

L’ENNESIMA PROVOCAZIONE – Nei giorni scorsi Cruciani si è dovuto scontrare con Daniela Martani, ex concorrente del Grande Fratello e attivista vegana, durante una puntata di Tagadà su La7. Il conduttore ha perso le staffe: «E basta con la sofferenza e la morte… suicidatevi in nome degli agnelli… fatevi macellare al loro posto». Quale l’ennesima mossa sulla scacchiera dello speaker? Un post su Facebook, ovviamente. Questa volta ad essere immortalato è un agnellino, incorniciato dalle parole: «Ho adottato un agnellino, Zanzarina, da oggi fino alla macellazione. La amo, anche da morta».

Antonietta Mente

@AntoMente

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews