Crollo della Casa dello studente dell’Aquila, tre condanne a quattro anni

l'aquila, casa dello studente

La Casa dello studente dell'Aquila

Il verdetto di primo grado per il crollo della Casa dello studente dell’Aquila è di tre condanne a quattro anni e una condanna a due anni e sei mesi. Il terremoto del 6 aprile 2009 con il conseguente crollo della struttura causò la morte di otto studenti.

Condannati a quattro anni Bernardino Pace, Pietro Centofanti e Tancredi Rossicone, i tecnici autori dei lavori di restauro del 2000, mentre a prendere due anni e sei mesi Pietro Sebastiani, tecnico dell’azienda per il diritto agli studi universitari. L’accusa per tutti e quattro è di omicidio colposo, disastro e lesione colpose.

Numerose sono state le parti civili a cui è stato riconosciuto un risarcimento, come il Codacons, Cittadinanza attiva e il Comune dell’Aquila, a cui sono stati riconosciuti cinquemila euro ciascuno. I quattro condannati inoltre dovranno pagare ai parenti delle vittime del crollo della Casa dello studente circa due milioni di euro complessivi, avendo infatti il giudice disposto il pagamento di centomila euro a ciascun genitore delle vittime e di cinquantamila euro a ogni fratello o sorella.

Nella sentenza ci sono stati anche quattro assolti perché il fatto non sussiste e due per non luogo a procedere. I parenti delle vittime presenti in aula hanno ascoltato in silenzio la sentenza del giudice. Le reazioni sono state di commozione e rabbia per un verdetto non ritenuto equo. Secondo loro  infatti, gli studenti dovevano essere fatti uscire e quindi sarebbero state giuste tutte e dieci le condanne.

Gian Piero Bruno

@GianFou

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews