Crolla una croce per Wojtyla, morto un ventunenne

Drammatico incidente in Val Camonica: una scultura dedicata a Giovanni Paolo II si spezza e travolge due ragazzi, morto un ventunenne di Bergamo

croce

La croce di Cevo, frantumata al suolo (corriere.it)

Cevo – Una tragedia ha colpito un oratorio in gita a Cevo, in Val Camonica, vicino a Brescia: una croce monumentale di oltre trenta metri si sarebbe spezzata senza motivo apparente e avrebbe travolto un giovane ventenne che si trovava nei pressi del monumento. Inutili i soccorsi. La croce era stata eretta nel 1998, in occasione della visita bresciana di Giovanni Paolo II, che domenica sarà canonizzato.

LA DINAMICA – Non è ancora stato chiarito come si sia svolto l’incidente; la ricostruzione è ancora in corso e non è ancora stato rivelato se Marco Gusmini, ventunenne di Lovere (Bg) abbia tentato o meno di arrampicarsi sulla croce, che poi l’’ha travolto mortalmente.
Il giovane era in visita con altri ragazzi dell’oratorio e si trovava nei pressi della croce, quando questa ha ceduto, travolgendo lui e un compagno di viaggi di trentuno anni; per Gusmini non c’è stato nulla da fare, nonostante il tempestivo intervento dell’eliambulanza del 118, mentre l’altro ragazzo è ricoverato in ospedale in codice rosso ma non rischia di perdere la vita.

croce

Un’immagine su Twitter della pase spezzata della croce (lastampa.it)

LA CROCE – Opera dell’artista Enrico Job, era stata realizzata nel 1998, per celebrare la visita apostolica di papa Giovanni Paolo II a Brescia. Eretta in città, dove doveva ricordare anche il centenario della nascita di papa Paolo VI, era poi stata spostata a Cevo dal vescovo di Brescia Vigilio Mario Olmi, sul cui monte era stata posta a più di mille metri d’altezza. Scopo della traslazione era ricordare le cicatrici della Seconda guerra mondiale, oltre che omaggiare la passione per l’alpinismo di papa Giovanni Paolo II.

LA FORMA – Alta oltre trenta metri, la croce di Job si protendeva in avanti, con un’ampia curva che poneva il Cristo crocefisso sulla cima della struttura, lanciato quasi verso i fedeli e gli osservatori. Spostata in Val Camonica nel 2005, era da tempo meta di pellegrinaggi e visite religiose, oltre che escursioni turistiche, anche grazie al posizione di cui godeva.

croce

Una manifestazione sportiva in partenza sotto la croce (bresciacup.it)

INDAGINI – Sulla tragedia stanno già indagando i carabinieri della locale stazione; da chiarire le dinamiche precise dell’intervento, anche per ricostruire eventuali responsabilità.
Su Twitter sono state subito pubblicate immagini della drammatica scena, con la croce spezzata e il Cristo frantumato al suolo.

Andrea Bosio
@AndreaNickBosio

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews