Croazia: referendum Ue, vincono i sì. Dal 2013 Unione Europea a 28 stati

Bassa affluenza ma "sì" convinto dei croati all'ingresso in Unione Europea (ilmediterraneo.it)

Una bassa affluenza (appena il 43,55% degli aventi diritto) ma un abbastanza convinto: con la quasi totalità delle schede scrutinate, a dare il via libera all’ingresso nell’Unione Europea della Croazia è stato il 66,24% dei votanti. Da luglio 2013 avremo un’Unione a 28 stati membri.

La Croazia sarà il secondo stato ex-jugoslavo dopo la Slovenia ad entrare nell’Ue, anche se il dato sull’affluenza manifesta un certo disinteresse per la questione. Mentre i precedenti referendum per l’ingresso in Europa avevano palesato una partecipazione più fervida, il dato della Croazia fa registrare l’affluenza più bassa di sempre in un referendum sull’adesione Ue. Il dato precedentemente più basso era quello registrato in Ungheria nel 2003, quando votò il 45,6 per cento degli aventi diritto.

Soddisfazione dal fronte governativo: «Sono convinto che i croati sapranno cogliere questa occasione» ha dichiarato il presidente della Repubblica Ivo Josipovic dopo l’annuncio dei risultati. «Una decisione storica, cruciale per il nostro futuro, ma il successo dipenderà solo da noi stessi» ha commentato invece il primo ministro Zoran Milanovic.

Il fronte del no, per lo più composto da organizzazioni nazionaliste e ultraconservatrici, sostiene che la bassa affluenza del referendum ne mette in dubbio la legittimità e ne chiede di conseguenza la ripetizione.

La campagna referendaria, dopo un dibattito durato 6 anni, si è svolta all’ombra della crisi dell’eurozona e la situazione economica ha sicuramente scoraggiato molti cittadini dall’andare alle urne. Tuttavia ha prevalso il sentimento dei molti che dal 1991, con il distacco definitivo dalla Jugoslavia, hanno sempre desiderato un’autonomia totale ed il pieno riconoscimento della nazione da parte della comunità sociale e politica d’Europa.

Curiosità: sulle bacheche Facebook di molti utenti croati uno dei contenuti più condiviso nelle ultime ore è il brano Insieme di Toto Cutugno, dedicato alla caduta del muro di Berlino e che vinse l’Eurofestival del 1990 che si tenne proprio a Spalato, in quella che allora non era ancora Croazia.

Parola ora ai Parlamenti dei Paesi membri che, prima della data prevista per l’ingresso effettivo, luglio 2013, dovranno ratificare il Trattato di adesione della Croazia.

Francesco Guarino

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews