Crisi, meno mutui a giovani ed extracomunitari: ‘Categorie a rischio’

Il mutuo: uno scoglio da superare per molti per permettersi una casa di proprietà (sfmutui.it)

Under 35? Extracomunitario? Tutti e due? Il mutuo non fa per te: è questa la fotografia scattata dalla Banca d’Italia in uno dei suoi occasional papers che fotografa la situazione italiana vista dal punto di vista della concessione dei mutui nel quadriennio 2008-2011.

Nel clima di crisi generale, il crollo delle richieste generali di mutuo (- 20% rispetto al quadriennio precedente) ha fatto segnare una nettissima riduzione delle concessioni di denaro ad italiani sotto i 35 anni di età. La diminuzione è stata complessivamente di ben il 30% rispetto al quadriennio 2004-2007 e si è arrivati ad una riduzione complessiva di 5,3 punti percentuali sulla quota complessiva di mutui (sul totale nazionale) che fa capo a questa categoria di richiedenti.

D’altro canto si è registrato un innalzamento di un anno netto (da 37,8 a 38,8) dell’età media dei mutuatari. Le banche hanno infatti adottato criteri più selettivi nei confronti della clientela più giovane, considerata più a rischio. Dal lato della domanda, spiega la Banca d’Italia, «la richiesta di mutui per l’acquisto di abitazioni da parte dei giovani con meno di 35 anni ha risentito degli effetti della crisi sul mercato del lavoro, unito all’effetto scoraggiamento». È infatti incrementato sensibilmente anche il numero dei giovani che non hanno nemmeno fatto domanda per un prestito, perchè certi che la loro richiesta non sarebbe stata accolta.

Lo stesso discorso fatto per i giovani si applica, secondo Bankitalia, anche ai clienti originari di Paesi extracomunitari. Ad un progressivo aumento della quota di immigrati nella Penisola è corrisposto un crollo delle richieste di mutuo: dall’8,2% del totale dei mutui erogati al 4,5%. La riduzione ha riguardato in particolare i mutui erogati a clienti provenienti dal Nord Africa.

Francesco Guarino

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews