Cosa fare a Pasquetta 2015? Proposte alternative in Basilicata

Se desiderate scoprire i luoghi più incantevoli e suggestivi della Lucania, approfittatene per trascorrere qui la Pasquetta 2015

Basilicata

Basilicata (www.santochirico.it)

Cielo coperto, piogge deboli, probabili nevicate sugli appennini, lasceranno ben poco spazio a miracolose e brevi schiarite, preannunciando così un amaro Lunedì dell’Angelo all’insegna del mal tempo. Motivo per cui vi starete chiedendo, probabilmente con voce affranta e rassegnata: Cosa fare a Pasquetta? Non temete, perché non c’è nulla che la storia, l’arte, la tradizionale cucina gourmet della Basilicata, ed un ombrello e un k-way non possano risolvere. Per voi, ecco quindi una carrellata di proposte originali ed accattivanti, tutte contraddistinte dall’entusiasmo, dalla creatività e dalla magia scenografica che solo questa terra sa offrire.

COSA FARE A PASQUETTA 2015 IN BASILICATA: MATERA – Se è stata eletta capitale europea della cultura 2019, non è certo un caso. La “città dei sassi” o la “città sotterranea”: questi gli appellativi che caratterizzano Matera, provincia lucana che vanta il glorioso marchio di patrimonio Unesco dal 1993. Per ammirare il suo inestimabile tesoro storico-artistico, per questa Pasquetta 2015 è stato organizzato uno speciale tour che attraversa l’intero Parco della Murgia materana. Lungo questo percorso esplorativo, si avrà modo di visitare reperti risalenti al Paleolitico e al Neolitico, il sistema arcaico di raccolta dell’acqua piovana, un santuario e numerosissimi luoghi di culto impreziositi da affreschi ed incisioni. Addentrandosi nella Gravina, una profonda gola che divide il territorio in due, si potrà visitare la parte antica della città costruita nella roccia, definita una degli esempi di bio-architettura più antichi e meglio conservati al mondo. Punta di diamante dell’antico centro materano: la sua affascinante cornice paesaggistica, un dipinto naturale di rara bellezza.

Matera

Matera (www.viaggipervoi.it )

COSA FARE A PASQUETTA 2015 IN BASILICATA: DOLOMITI LUCANE, IL VOLO DELL’ANGELO – Le Piccole Dolomiti lucane costituiscono il cuore dell’omonimo Parco naturale regionale. Le sue cime scoscese, acuminate e modellate dall’azione millenaria degli agenti atmosferici, raggiungono in media i 1.100 m sul livello del mare. Quattro i borghi costruiti tra le increspature rocciose: Castelmezzano, Pietrapertosa, Albano di Lucania e Campomaggiore; tra questi, i primi due meritano senz’altro di essere esplorati. E a soddisfare la vena avventurosa di turisti e pionieri che hanno puntato alla Lucania per trascorrere la Pasquetta 2015 , ci pensa, non a caso, il Percorso delle sette pietre, una linea di collegamento tra i due comuni allestita lungo un antico sentiero contadino di circa 2 km. La conformazione scenica del tragitto, decisamente stimolante e suggestiva, ricalca le forme, i colori ed i suoni dei racconti tramandati oralmente negli anni, dell’immaginario collettivo e della storia lucana rimasta incisa sulla pietra, per giunta sapientemente rievocata nel testo “Vito ballava con le streghe” di Mimmo Sammartino, l’autentico leitmotiv delle sette tappe.

Il Percorso delle sette pietre non è l’unico attraente espediente finalizzato all’unione dei comuni di Castelmezzano e Pietrapertosa. Esiste, invero, un’altra attrazione, ben più moderna e tecnologica, nonché adrenalinica ed eccitante: il volo dell’angelo, un cavo d’acciaio sospeso tra le vette dei due paesi, capace di regalare una irripetibile raffica di emozioni. Così, ci si lascia scivolare, sospesi tra cielo e terra, circondati da roccia, ammaliati da suoni e profumi della natura: un modo originale ed insolito di vivere e di perlustrare i tesori ambientali della Basilicata. Per le Festività di Pasqua è stato predisposto l’acquisto di uno sconto promozione, fruibile nella stagione 2015, la cui apertura è prevista per il prossimo 1° Maggio.

Il volo dell'Angelo

Il volo dell’Angelo (www.castelmezzano.net)

COSA FARE A PASQUETTA 2015 IN BASILICATA: LAGHI DI MONTICCHIO – Situati alla falda sud occidentale del Monte Vulture, i due laghi di Monticchio, occupano le bocche crateriche dell’antico vulcano. Diversi tra loro per forma, dimensione e colore del bacino acquifero, sono noti entrambi per la temperatura delle acque, la più elevata tra i laghi d’Italia. Una destinazione perfetta per chi, in questa Pasquetta 2015, desidera la quiete e la tranquillità intrisa nella natura. Qui, se il tempo dovesse dimostrarsi clemente, si potrebbero effettuare piccole gite in barca, escursioni in pedalò, a cavallo o in mountain bike. E ai più fortunati potrebbe addirittura capitare di imbattersi nella Bramhea Europea, una rarissima specie di farfalla presente solo in questa zona, in tutto il continente.

E’ molto probabile però che la coda d’inverno prevista proprio per questo weekend, rischi di far naufragare gli allentanti progetti avventurieri. Una appagante alternativa, è offerta dalla vasta selezione di ristoranti ed agriturismi della zona che giovano della poetica vista lacustre, ma soprattutto della rinomata cucina lucana. Si prospetta, dunque, un ottimo rifugio dalla tempesta ma altresì una gustosa scoperta per i palati più ambiziosi ed esigenti, per chi desidera abbandonarsi all’avventura anche sulla tavola. E se avrete apprezzato particolarmente la gastronomia autoctona, tanto da aver ecceduto nelle degustazioni, potrebbe rivelarsi utile ma anche interessante, proseguire con una visita all’Abbazia di Sant’Ippolito situata tra i due laghi, o all’Abbazia di San Michele Arcangelo, eretta su una grotta scavata nel tufo, incastonata tra le nuvole al di sopra della vallata.

Antonietta Mente
@AntoMente

SPECIALE PASQUETTA 2015

COSA FARE A PASQUETTA 2015 IN PIEMONTE
COSA FARE A PASQUETTA 2015 IN LOMBARDIA

COSA FARE A PASQUETTA 2015 IN TOSCANA
COSA FARE A PASQUETTA 2015 IN UMBRIA
COSA FARE A PASQUETTA 2015 NEL LAZIO
COSA FARE A PASQUETTA 2015 IN CAMPANIA
COSA FARE A PASQUETTA 2015 IN PUGLIA
COSA FARE A PASQUETTA 2015 IN SICILIA

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews