Continuano gli sbarchi clandestini in Sicilia: oggi a Siracusa e Catania

Continuano gli sbarchi in Sicilia (www.canalesicilia.it)

Continuano gli sbarchi in Sicilia (www.canalesicilia.it)

Siracusa – Continuano gli sbarchi clandestini sulle coste siciliane: la scorsa notte, infatti, un gruppo di settantadue immigrati è sbarcato nel porto di Siracusa. Pare viaggiassero su una barca a vela di 12 metri che si è arenata incagliandosi a circa trecento metri dalla costa. Secondo le prime ricostruzioni, la barca sarebbe partita dalla Turchia più o meno cinque giorni fa: gli immigrati, in maggioranza uomini, ma anche donne e bambini, avrebbero pagato fino a 4 mila euro per poterci salire.

Stamattina all’alba, invece, sono sbarcati a Catania circa 250 immigrati, per lo più siriani e palestinesi: tra loro ci sono anche dei bambini. Intanto, sono stati recuperati altri dieci corpi all’interno del barcone naufragato al largo di Lampedusa: il bilancio delle vittime della strage sale così a 249.

Il maltempo che non si placa e che ha portato pioggia battente anche a Lampedusa, rende particolarmente precarie, oltre che le ricerche dei corpi delle vittime della strage, anche le condizioni di vita degli immigrati all’interno del Centro di accoglienza. I clandestini, infatti, hanno dato vita ad una protesta prendendo i materassi del Centro e buttandoli all’esterno e hanno anche tentato di bloccare la partenza di alcuni pullman. La situazione è tenuta costantemente sotto controllo dalle forze dell’ordine presenti all’interno del Centro ma la tensione è comunque alta.

Non si placano nemmeno le polemiche relative al salvataggio degli immigrati a Lampedusa, dove i pescatori dichiarano di non volere nessun nobel ma un intervento immediato dai vertici Ue. Secondo il Capo dello Stato italiano, Giorgio Napolitano, il problema attuale non è tanto la scarsa efficienza nel contrasto dell’emigrazione quanto l’asilo politico, dal momento che le persone che arrivano sulle coste italiane non sono immigrati, bensì ‘profughi’. Intanto, il commissario Ue per gli affari interni Cecilia Malmstrom ha presentato ai ministri europei a Lussemburgo l’operazione Frontex per il salvataggio di chi si trova in difficoltà. Ai ministri il commissario ha chiesto di stanziare le risorse necessarie per rendere operativa questa operazione che dovrebbe estendersi da Cipro alla Spagna.

Mariangela Campo

Foto: www.canalesicilia.it; www.corriereimmigrazione.it

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews