Consultazioni Napolitano: al via il toto premier

toto premier

A Giorgio Napolitano il compito di risolvere questa situazione di stallo

Nuove consultazioni per il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. Dopo l’incontro di ieri con Pierluigi Bersani, ora Napolitano è costretto a trovare una soluzione per la guida del nostro Paese, di fronte allo stallo del Senato e ai veti incrociati dei partiti. In attesa dell’inizio di queste nuove consultazioni, comincia ad impazzare il toto premier.

Anche se Beppe Grillo, nella giornata di ieri, invocava il modello Belgio, sicuramente la strada che verrà intrapresa sarà quella di trovare un presidente del Consiglio da mettere a capo dell’Esecutivo. Già sono diversi i nomi in campo. Fino a qualche giorno fa, il nome più gettonato era quello del presidente del Senato Pietro Grasso. Ma la lunga sceneggiata con Marco Travaglio e Giancarlo Caselli, ha fatto perdere un po’ di punti all’ex procuratore antimafia. Altro nome in pole position in questo toto premier è quello del ministro dell’Interno Anna Maria Cancellieri. A Napolitano non dispiacerebbe affidare a lei l’incarico, l’unico problema: è una tecnica, quindi è molto alto il rischio di ritrovarsi di fronte un muro di “no”.

Nella lista bisogna inserire i nomi di Fabrizio Saccomanni, direttore generale della Banca d’Italia, e Franco Gallo, presidente della Consulta. Anche Giuliano Amato è un personaggio da prendere seriamente in considerazione, tanto per ricordare i vecchi tempi. C’è pure Fabrizio Barca, ministro per la coesione territoriale del governo Monti, che risulta essere tra i più apprezzati nella coalizione di centrosinistra.

Per rendere la lista ancora più lunga ci pensa il Sole24Ore che riporta i nomi di Luciano Violante, oppure costituzionalisti come Enzo Cheli, Valerio Onida e Piero Alberto Capotosti. A quel punto ogni testata giornalistica sembra voler proporre i propri potenziali candidati: il Messaggero menziona Emma Bonino, il Fatto Quotidiano fa i nomi di Gustavo Zagrebelsky, Salvatore Settis e Stefano Rodotà.

Ora per sapere chi tra questi avrà l’arduo compito di guidare il nostro Paese, non ci resta che attendere. Una cosa è certa: Napolitano vuole chiudere queste consultazioni con le forze politiche in Parlamento il più presto possibile, visto che la priorità è fare un governo in tempi brevi, questione che alcuni partiti/movimenti sembrano non aver compreso.

Giorgio Vischetti

@GVischetti

foto|| giornalettismo.com; blitzquotidiano.it

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews