Connessione Internet: come sceglierla e cosa fare per migliorarne le prestazioni

321-internet-connessione

Oggi la connessione Internet è una parte integrante della nostra quotidianità. È presente in tutte le case degli italiani e si dimostra indispensabile per portare a termine delle operazioni che oramai sono indispensabili per tutti. Grazie al web possiamo fare quasi tutto, semplificandoci non poco l’esistenza. Eppure esistono diversi elementi da considerare, quando si sceglie la connessione Internet. Inoltre, bisogna anche accettare qualche consiglio per migliorarne le prestazioni.

Connessione Internet: su cosa basarsi per la scelta

In primo luogo serve capire quali sono le nostre esigenze in termini di navigazione. Ovvero bisogna quantificare, in un modo o nell’altro, le nostre abitudini sul web. Chi naviga poco, in modo sporadico, può accontentarsi di una tariffa a consumo. Così spenderà solo per ciò che consumerà effettivamente. Chi invece usa Internet in modo massiccio, magari per lavorare online o per il gaming, necessita di una tariffa flat (abbonamento). Poi serve capire se si usa o meno il telefono, perché questo elemento può essere sacrificato sull’altare del risparmio. Un altro fattore da studiare è il livello di velocità in download e in upload. Oggi qualsiasi operatore chiarisce il livello nominale, ma bisogna stare attenti a valutare solo il livello effettivo e quello garantito (minimo). Anche la copertura è importante, e va sempre verificata prima.

Quanti tipi di modem esistono

Il modem è un oggetto oramai entrato a far parte dell’immaginario collettivo. I ragazzi più grandi si ricorderanno i modem degli anni ’90 e 2000: i famosi 28k o 56k. Poi vennero i modem ISDN, e in seguito i modem ADSL. Oggi questi device si sono evoluti in modo straordinario, al punto che esistono anche dei modem detti WLAN. Questi, tramite scheda di rete integrata, permettono la navigazione wireless. Non bisogna poi dimenticare il modem LTE, presente principalmente sui telefonini ma disponibile anche per le connessioni casalinghe. Questa tecnologia, infatti, viene usata da provider come Linkem, un operatore che permette di installare sia modem da interno che da esterno. Inoltre nel suo sito è presente una pagina specifica dedicata ai modem Linkem da esterno, utile per scaricare la guida per l’installazione e i relativi manuali. Questo è un modem che consente di connettersi alla banda 4G (o 4G+).

Cosa fare per migliorare la connessione

Una volta scelta la connessione di casa esistono diverse strategie per potenziarla, migliorando la nostra esperienza di navigazione su Internet. Per prima cosa, si consiglia di modificare i DNS usando quelli di Google, o gli Open DNS. Poi è sempre il caso di installare un buon antivirus per verificare la presenza di eventuali malware, ne esistono di buoni anche in versione gratuita. Questi programmi potrebbero, infatti, intasare la banda. Un altro suggerimento riguarda la tipologia di frequenza usata dal modem. È meglio navigare sulla 5 GHz, in quanto meno affollata e più veloce sulle brevi distanze. Infine, è bene stare attenti a non collegare troppi dispositivi in simultanea al wifi.

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews