Concorsi universitari truccati: indagato anche il sottosegretario Cardinale

Maxi inchiesta su concorsi universitari truccati (economia.tuttogratis.it)

Nubi all’orizzonte per il governo tecnico di Mario Monti: alcune indiscrezioni riportate da «L’Espresso» rivelano infatti che il sottosegretario alla Salute Adelfio Elio Cardinale sarebbe finito nel mirino della Procura di Bari nell’ambito di un’inchiesta che mira a far luce su alcuni concorsi universitari truccati.

Stando alle indiscrezioni diffuse dal periodico in edicola quest’oggi, Cardinale avrebbe abusato della propria posizione privilegiata, quella di stimato professore presso l’Università di Palermo, per favorire la figlia di un collega, che avrebbe quindi beneficiato di una via d’accesso privilegiata per ottenere un posto da ricercatrice. I fatti in questione risalirebbero al 2005 e avrebbero condotto al suo rinvio a giudizio per truffa, falso ideologico e usurpazioni di funzioni pubbliche.

kids468x60

In realtà, il nome del sottosegretario sarebbe spuntato già da molto tempo a nell’ambito di un’indagine di più ampio respiro che vedrebbe coinvolti atenei sparsi su tutto il territorio italiano. L’inchiesta parla di una vera e propria “cupola” facente capo al cardiologo barese Paolo Rizzon. Per molto tempo, la figura di Cardinale ha fatto la sua comparsa nei fascicoli ma solo recentemente, quando ormai sembrava che per lui non si sarebbe profilata all’orizzonte alcuna accusa concreta, i controlli sul suo conto si sono approfonditi sino al rinvio a giudizio.

Il difensore del sottosegretario, l’avvocato Roberto Fabio Tricoli è intervenuto in merito alla fuga di notizie, confermando all’Ansa la volontà del proprio assistito di dimostrare la propria estraneità alla vicenda: «Vogliamo andare davanti al gup di Bari per dimostrare la nostra innocenza e chiudere questa storia in breve tempo». Il legale  lamenta la mancata notifica dell’avviso di convocazione dell’udienza preliminare e quindi l’impossibilità di chiarire la propria versione dei fatti già in quella sede. La difesa ha inoltre reso noto di aver impugnato il provvedimento e fatto ricorso presso la Cassazione allo scopo di ottenerne la nullità.

Mara Guarino

Foto homepage via: cadoinpiedi.it

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews