Comizio di Lady Gaga pro Gay nel Maine

La cantante, da mesi in prima linea contro la legge che vieta agli omosessuali di dichiarare il proprio orientamento all’interno dell’esercito statunitense, ha parlato ieri nel Maine

di Chiara Collivignarelli

Il comizio di Stefani Joanne Angelina Germanotta

Nuova puntata della battaglia della popstar newyorkese in nome dei diritti dei militari omosessuali, sottoposti negli Stati Uniti all’ipocrisia della legge del Don’t Ask, don’Tell, il divieto di fare coming out all’interno dell’esercito pena l’espulsione immediata.

Dopo avere girato un videomessaggio di protesta contro il senatore repubblicano John McCain, dichiaratosi contro la mozione che la prossima settimana chiederà l’abrogazione della legge (voluta a suo tempo da Bill Clinton), ieri Lady Gaga ha tenuto un comizio di fronte a una folla di sostenitori dei diritti di gay e bisessuali – tra cui studenti universitari e famiglie con bambini – raccolti in Deering Oaks Park a Portland, nel Maine.

Non casuale la scelta della location del discorso, raggiunta con puntualità dalla cantante dopo avere concluso un concerto in North Carolina e avere percorso ben quindici ore sul suo tour bus. Le due senatrici repubblicane dello stato della costa nordorientale degli USA, Susan Collins e Olympia J. Snowe, si sono infatti pubblicamente dichiarate indecise sulla questione. I sostenitori dei diritti dei gay non sono quindi sicuri di avere i sessanta voti necessari per superare l’orientamento dei repubblicani.

Lady Gaga manifesta per i diritti dei Gay, Foto: www.gossipcenter.com

Staremo a vedere. Quello che è certo è che, comunque andrà, il processo di apertura alla “diversità” all’interno delle Forze Armate statunitensi si preannuncia difficile, naturalmente a causa di pregiudizi fortemente radicati. I numeri parlano da soli: solo l’anno scorso 428 soldati sono stati estromessi dall’esercito per avere dichiarato esplicitamente la propria omosessualità. Per contro, anche la battaglia di Lady Gaga pare non si arresterà tanto facilmente. La cantante ha chiamato alla mobilitazione tutti i suoi fan, facendo della causa una vera e propria missione personale: ai recenti MTV Video Music Awards, dove ha fatto man bassa di premi, si è fatta accompagnare sul palco da alcuni militari gay, cui ha dedicato sia il video del suo ultimo singolo Alejandro, sia il suo prossimo album.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews