Colpito da un fulmine, muore mentre disperde le ceneri del fratello

Jôf di Montasio

Roma – Definirlo un destino beffardo è riduttivo. Federico Dean, triestino, di 41 anni è rimasto ucciso ieri pomeriggio mentre disperdeva le ceneri del fratello sul Montasio, nelle Alpi Giulie. L’uomo, secondo quanto raccontato dall’amico di scalata che ha riportato l’accaduto alla polizia, sarebbe stato colpito da un fulmine lungo la scala Pipan, che porta alla vetta del monte.

Il testimone, Federico Franco, di 35 anni, inizialmente sotto choc ha detto che lo sventurato amico è stato colpito in pieno da un fulmine che lo ha strappato dalla parete e che lo ha fatto precipitare per un centinaio di metri. Per Federico Dean non c’è stato nulla da fare: è morto sul colpo a causa delle gravi ferite riportate in testa e su tutto il corpo.

Dean, che lascia la moglie e un figlio, aveva scelto lo Jof di Montasio perché era la vetta preferita del fratello, morto in un incidente stradale l’11 giugno scorso in Messico. Dopo aver deposto una targa ricordo e scattato alcune foto, i due avevano intrapreso la discesa per la scala Pipan malgrado il mal tempo. La salma di Dean è ora a disposizione dell’Autorità giudiziaria che ha disposto l’autopsia.

Redazione

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews