Colazione: il buongiorno si vede dal mattino!

Siamo tutti d’accordo sull’importanza che la colazione riveste per iniziare con energia una lunga giornata ricca di impegni. Dopo ore di sonno e di digiuno il corpo ha bisogno del nutrimento necessario per partire nel modo giusto e questo vale anche per le persone che al risveglio sentono di non avere appetito. Certo può risultare difficile liberarsi di abitudini consolidate, anche e soprattutto di quelle sbagliate, come appunto quella di non fare colazione, ma l’importanza che quest’ultima riveste per il nostro benessere è tale da giustificare qualche sforzo, e introdurre così una nuova e sana abitudine.

Fare colazione non fa ingrassare, anzi è semmai vero il contrario: non farla induce a mangiare di più nel pasto successivo, mentre il segreto per non ingrassare o perdere peso sta nel distribuire in modo equilibrato i pasti e le calorie nell’arco della giornata, così da non dover mai dire:  “Non ci vedo più dalla fame!”.

Cosa si dovrebbe mangiare a colazione? Sicuramente dipende dal gusto personale di ognuno, c’è chi preferisce il dolce e chi il salato, ma per assicurare il giusto apporto di nutrienti e vitamine la colazione ideale dovrebbe comprendere latte o yogurt, spremute o frutta fresca, e cereali, sotto forma di cereali per colazione, fette biscottate, pane integrale, biscotti o comunque prodotti da forno. I biscotti sono buonissimi ma molto calorici e poco sazianti, il pane integrale forse poco appetibile ma con un cucchiaino di marmellata o di miele sarebbe l’ideale. Tra i cereali per la colazione esiste una vasta scelta, ci sono quelli con fiocchi di avena, quelli di riso integrale, quelli con crusca, quelli al cioccolato, e il muesli. La preferenza dovrebbe andare a quelli integrali e leggeri, che sono anche meno calorici del muesli e di quelli al cioccolato, preferiti invece dai bambini.

E’ provato anche che il consumo di avena, specie integrale, contribuisca a ridurre il livello di colesterolo nel sangue e a contenere la pressione arteriosa. In commercio è possibile acquistare anche della crusca di avena, pronta per essere aggiunta allo yogurt, alle macedonie di frutta, e persino nelle minestre, non a colazione s’intende! Nell’acquisto dei cereali da colazione resta preferibile leggere con molta attenzione la tabella dei valori nutrizionali e prediligere i prodotti con poco zucchero e sale, senza grassi idrogenati, meglio integrali, forse meno gradevoli al palato ma più salutari, onde evitare di assumere troppe calorie. E’ vero che fare colazione aiuta a iniziare meglio la giornata e a non ritrovarsi affamati all’ora di pranzo, ma questo non significa che ci si debba abbuffare finendo con l’assumere una quantità di calorie eccessiva, perché invece che aiutarci a non ingrassare in questo modo si otterrebbe l’effetto contrario.

E’ importante mangiare bene, sano, distribuendo in modo equilibrato le calorie nell’arco della giornata. Per chi ama il salato, del pane integrale con del prosciutto o formaggio magro, un frutto o una spremuta, sono la colazione ideale, meglio evitare uova fritte e pancetta! L’ideale dunque è non saltare la prima colazione ma farne una gustosa e leggera, con yogurt magro, frutta fresca e cerali integrali. Lo scopo è quello di mettere in moto l’organismo non quello di appesantirlo, meglio restare leggeri e con la voglia di uno snack con frutta fresca a metà mattina.

Claudia Vallini

Foto | via http://www.sxc.hu

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews