Cinema: Riccardo Schicchi gravemente malato

Riccardo Schicchi (repubblica.it)

Roma – Riccardo Schicchi, il “re del porno italiano”, sta meglio. Il regista è uscito dal coma nel quale si trovava i giorni scorsi e non è più nel reparto di rianimazione dell’ospedale San Pietro di Roma. Le sue condizioni restano tuttavia molto serie e rimarrà ricoverato, probabilmente per un periodo lungo, nel reparto di degenza dove è stato trasferito, come riferisce l’amministrazione dell’ospedale.

Il quadro clinico di Schicchi (in dialisi e afflitto da diverse patologie a lungo trascurate e non curate) è complesso anche se non rischia la vita. Il produttore era entrato in coma ma si è poi ripreso e già ieri mattina era stato trasferito in reparto dove i medici sono a lavoro per stabilizzare le sue condizioni.

Schicchi, che ha compiuto 60 anni lo scorso 12 marzo è uno dei più famosi registi hard italiani, nonché affermato talent scout del mercato a luci rosse. A lui si deve la scoperta di numerosissime attrici hard, tra cui le famose Cicciolina, Moana Pozzi ed Eva Henger. Quest’ultima è diventata sua moglie nel 1994 e da lei ha avuto due figli, prima della separazione consensuale. L’ex pornostar è apparsa molto provata, nonostante dal 2005 sia legata sentimentalmente al produttore cinematografico Massimo Caroletti, dal quale nel 2009 ha avuto una figlia, Jennifer.

Nell’ultimo periodo è stata proprio la Henger a sostenere Schicchi anche sul lavoro. Il produttore, infatti, da tempo è quasi completamente cieco, conseguenza della forma grave di diabete di cui soffre da molti anni.

Alberto Staiz

Foto copertina: lettera43.it

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Una risposta a Cinema: Riccardo Schicchi gravemente malato

  1. avatar
    Sharon Forrest 08/10/2012 a 14:52

    Caro Riccardo non mollare……andra tutto bene!!!con tanto affetto sharon forrest

    Rispondi

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews