Cina: sanzioni economiche per le madri single, no ai figli fuori dal matrimonio

cina madri singleRoma – Che la Cina abbia adottato una rigida pianificazione delle nascite, è ormai da anni un dato di fatto. Nonostante ciò, è altrettanto evidente che qualcosa sfugga al controllo voluto dalle autorità locali.

Secondo quanto riferito dal «China Daily», nella provincia centrale dell’Hubei si starebbe pensando addirittura di sanzionare le donne non sposate che diano alla luce dei figli. A quanto si apprende infatti, le madri single potrebbero andare incontro a importanti provvedimenti di natura economica, in particolare le autorità avrebbero in mente l’ipotesi di chiedere loro il pagamento di un cifra pari al doppio del reddito annuale percepito nell’anno precedente al parto.  Tuttavia le multe potrebbero diventare  ancora più esose per le madri single.

La notizia è destinata a far discutere in patria, come oltre i confini della Cina. Solo in queste ore sta scemando il clamore suscitato dal salvataggio di un neonato dalle tubature di scarico di un wc, in cui l’aveva gettato la madre, subito dopo avergli dato la vita. Il bimbo in questione salvato grazie anche al tempestivo intervento dei pompieri è stato riaffidato a chi lo ha generato, e l’episodio sembrerebbe essere stato etichettato come un semplice incidente. In realtà in tanti hanno pensato che sia stato un maldestro tentativo di liberarsi di un “figlio del peccato” da parte di una madre single. Come in tutto il mondo anche in Cina sono frequenti gli abbandoni così come gli aborti forzati, che riguardano ogni ceto e tipologia di famiglia. Situazioni che sfuggono al controllo delle nascite, di cui la politica del figlio unico costituisce solo una delle tante sfaccettature.

Quanto al presunto provvedimento sanzionatorio per le madri single, per ora sembrerebbe trattarsi di una semplice proposta avanzata dall’ufficio per gli affari legislativi della città di Wuhan. I cittadini potranno esprimere il loro parere per alcuni giorni, e la consultazione popolare terminerà il prossimo 7 giugno. Solo allora, alla luce anche dei pareri espressi dalla popolazione, l’idea di multare le donne single che hanno un figlio al di fuori dal matrimonio, potrebbe dar vita anche a una proposta di legge.

In Cina c’è già chi giudica tale decisione, come un provvedimento che non tiene affatto conto delle modifiche della società. Non tutte le coppie infatti ritengono necessario formalizzare la propria unione, e ciò precluderebbe in pratica la possibilità di costruire una famiglia e mettere al mondo dei figli.

Angela Piras

Foto: diredonna.it; imedicidiportanuova.it

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Una risposta a Cina: sanzioni economiche per le madri single, no ai figli fuori dal matrimonio

  1. Pingback: Cina, una multa salata alle madri non sposate - ANSA.it | Grabbo.itGrabbo.it

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews