Cina: nuova applicazione per iPhone “trovabordelli”

Shanghai – La Apple ha approvato una nuova applicazione per iPhone che permette di avere informazioni sui centri massaggi, che in Cina molte volte sono la copertura per dei veri e propri bordelli. La nuova applicazione, al costo di 30 yuan (poco più di 3 euro), fornisce una guida sui centri per massaggi e centri estetici soprattutto a Dongguan, la città conosciuta come una delle capitali mondiali della prostituzione per l’alto numero di case di tolleranza, nonostante la prostituzione in Cina sia vietata.

Dongguan Massage Guide, è appunto il nome della nuova applicazione regolarmente approvata da Apple sull’app store cinese e americano. Utilizzandola è possibile rintracciare tutti i club di massaggi in città, conoscere il numero delle massaggiatrici presenti in ognuno, e soprattutto quali di queste sono quelle “speciali”, ad un occhio superficiale le più brave e per uno attento, quelle più versatili, che forniscono prestazioni “extra” cha vanno al di là della semplice massoterapia.

Sul web non sono mancate le critiche ad Apple per la presunta scarsa attenzione nel vagliare le applicazioni che finiscono nello store, e non è detto che la app venga rimossa in tempi brevi, anche se da Cupertino dicono che il problema è all’esame e l’applicazione verrà rimossa se verranno riscontrate violazioni di qualche tipo. Ma gli utenti in gran parte sembrano contenti e giudicano l’applicazione molto utile e addirittura migliorabile con le immagini delle ragazze. E soprattutto, la struttura di Apple che valuta il contenuto delle applicazioni non è in Cina ma negli Stati Uniti, una circostanza logistica e culturale che non permetterebbe all’azienda di reagire in tempi veloci.

Alberto Staiz

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews