Cina: al bando minigonne e scollature sui mezzi pubblici per evitare molestie

divieto uso minigonna cinaPechino – Non passa giorno senza che dalla Cina arrivino notizie piuttosto originali e spesso discutibili, capaci di creare un grande impatto sull’opinione pubblica del Paese e anche fuori confine.

Dopo l’ipotesi di multare le donne che decidono di dare alla luce un figlio al di fuori del matrimonio, è notizia di oggi la diffusione da parte delle autorità, di alcune linee guida per prevenire le molestie sessuali su autobus e metropolitane.

Al bando quindi minigonne o scollature troppo audaci sui mezzi pubblici cinesi, consigli che arrivano direttamente dall’Ufficio della pubblica sicurezza di Pechino. Secondo le autorità locali quindi, un abbigliamento potrebbe scongiurare il pericolo di finire nel mirino di qualche intenzionato, e quindi contribuire a evitare il peggio.

Tra le altre indicazioni formulate compare anche l’avvertenza di non sedersi nei piani alti degli autobus e fermarsi sulle scale qualora si stia indossando una minigonna: i passeggeri dei livelli inferiori potrebbero approfittare dell’occasione e quindi scattare qualche foto inappropriata. Spicca poi la raccomandazione alle donne di rivolgersi agli organi di polizia non appena qualcuno le molesti o disturbi durante i loro spostamenti. In questo modo sarà possibile identificare i soggetti, ed evitare che possano agire indisturbati ancora.

Tuttavia c’è chi ha colto l’occasione di ricordare che il rilevante problema legato alla sicurezza e incolumità delle donne in Cina, non possa essere ridotto a una questione di abiti da indossare. Una gonna più corta rispetto ai canoni non autorizza certo a compiere molestie sessuali a danno di chi la indossa. Jiang Yue, un professore all’Università di Xiamen ha evidenziato ad esempio che nei mezzi pubblici possono essere vittime di molestie anche gli uomini, al pari delle donne. Altri ancora hanno evidenziato come sia compito delle stesse aziende di trasporto locale, assicurare l’incolumità dei propri utenti. Questi inoltre dovrebbero ricevere adeguata informazione in merito agli accorgimenti da adottare in caso di emergenza.

Angela Piras

Foto: cina.quotidiano.net

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews