Chef, risate gastronomiche con Jean Reno

Un Jean Reno come non lo avete mai visto, nelle vesti di uno chef francese famoso in tutto il mondo, in questa commedia culinaria si presenta divertente e creativo, riservandoci grosse risate gastronomiche.

La storia di CHEF parla di un giovane cuoco, Jacky Bonnot , interpretato da Michaël Youn, che non riesce a mantenere i lavori che trova nelle varie cucine della città a causa della sua dedizione all’arte culinaria eccessivamente raffinata e creativa, che non si concilia con la fretta e la poca educazione gastronomica  dei clienti dei locali. Scartato da ogni brasserie della città, alla fine, per riuscire a guadagnare qualche spicciolo che lo aiuti a mantenere economicamente la sua famiglia, il giovane cuoco è costretto ad improvvisarsi imbianchino di un ospedale.

Ma il fato vuole che proprio in questo posto conoscerà il famosissimo Alexandre Lagarde, interpretato da Jean Reno, che gli proporrà di collaborare con lui nel suo rinomato ristorante “Lagarde”. Jack, nonostante abbia promesso alla sua compagna, con in grembo un pargolo, di non aver più nulla a che fare col mondo culinario, che gli aveva recato solo problemi economici e delusioni personali, accetta senza pensarci due volte. Purtroppo, però, la catena di ristoranti di Alexandre è minacciata dalla concorrenza, che vorrebbe prendere il suo posto, per trasformare la cucina in un ambiente più moderno ed industriale. Nascono, così, sconfitte e peripezie, che spingono il giovane cuoco ed il suo mentore ad impegnarsi maggiormente creando piatti originali e delicati, che rendono felici gli assaggiatori.

Una commedia che riserva una particolare attenzione al cibo e ai piatti, in tutto il loro percorso creativo, dall’ideazione alla preparazione, dalla rifinitura al servizio. Il tutto lascia, comunque, ampio spazio ai due protagonisti, risaltando il forte contrasto tra il carattere sognatore e scapestrato del giovane cuoco, voglioso di dare ancora tanto al mondo della cucina ed il comportamento responsabile e saggio, ma molto umano del pluripremiato chef Lagarde, che invece sembra aver quasi terminato le sue energie gastronomiche. Tutto ciò dà vita ad attimi dal tono comico, che è la caratteristica che più rende piacevole questo film.

Possiamo, dunque, dire che non si tratta solo di un film culinario, ma di un vero e proprio racconto basato sui sentimenti. Altro importante tema che viene toccato, infatti, è quello  del senso paterno.  Vedremo un Jean Reno inizialmente poco attento alla famiglia, ma che poi si lascia intenerire dal sentimento che lo lega alla figlia. Dall’altra parte, il neopapà, poco esperto, ma  prontissimo dedicarsi alla famiglia per essere felice, che ci emozionerà con la nascita del suo bimbo.

La pellicola di Daniel Cohen, regista di CHEF, ha saputo ben abbinare una semplice situazione che acquisisce tutta la sua dimensione nel momento in cui viene incarnata da persone della dimensione e della profondità di Jean Reno e Michaël Youn.

Un film che ben sposa la vivacità e la freschezza, caratterizzato da una forma classica e nobile. Una commedia che fa anche venire fame, sia di cibo che di rapporti umani, e che far venire voglia di tornare a casa per sperimentare un nuovo piatto che possa far contenti i nostri palati.

Nelle sale cinematografiche a partire da oggi, 22 giugno, CHEF è distribuito in Italia da VIDEA e C.D.E. e oltre ai due attori principali, nel cast presenta alcuni bravi interpreti e caratteristi francesi, oltre ad avvalersi di musiche raffinatissime del maestro Nicola Piovani.

Foto: static.film.it,static.rbcasting.com

Sonia Carrera

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews