Caso Orlandi: indagato monsignor Vergari

Polizia scientifica al lavoro dopo l'apertura della tomba di De Pedis (haisentito.it)

Proseguono le indagini sul caso Orlando, pochi giorni dopo l’apertura della tomba del boss “Renatino” De Pedis. La svolta delle ultime ore riguarda l’iscrizione di un nuovo nome nel ministro degli indagati: si tratta di monsignor Pietro Vergari, rettore della basilica di Sant’Apollinare sino al 1991. Sotto sequestro, sempre per accertamenti e perizie, anche il suo personal computer.

L’accusa rivoltagli è quella di concorso in sequestro ma gli inquirenti si sono prontamente affrettati a precisare che, allo stato attuale delle indagini, il coinvolgimento dell’alto prelato è un atto dovuto alla luce dei ritrovamenti ossei dello scorso lunedì. Del resto, Vergari è stato «il padrone di casa» a lungo e, soprattutto, in alcuni momenti cruciali per lo sviluppo della vicenda. Da 5 giorni, infatti, la polizia scientifica è al lavoro sui resti, alcuni dei quali recenti, rinvenuti in occasione dell’atteso disvelamento della cripta.

Già nel 2009, il monsignore era stato ascoltato dagli inquirenti proprio allo scopo di accertare le ragioni che lo avessero portato a caldeggiare fortemente la sepoltura nella basilica, con tutti gli onori del caso, del boss presentato nelle vesti di «benefattore». Ora, si sospetta che possa essere in possesso di informazioni inedite sul rapimento.

Positiva la reazione dei familiari della Orlandi. Il fratello Pietro ha così commentato: «E’ una notizia importante che conferma la volontà di capire e di accertare i fatti». Nonostante si parli infatti di atto dovuto, traspare un cauto ottimismo circa la nuova linea di trasparenza e disponibilità finalmente adottata dalla Chiesa. Il Vaticano sarebbe stato dunque prontamente informato della recente svolta relativa a Vergari.

Mara Guarino

Foto homepage via: generazioneitalia.it

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews