Caso Marò, Terzi: “Differenza di opinioni non è risolta”

Roma – «Porterò ai due militari italiani il saluto e la rassicurazione del capo dello Stato Giorgio Napolitano e del premier Mario Monti. Intendo tranquillizzare le famiglie dei due marò e far capire loro quanto il popolo italiano stia seguendo con apprensione la conclusione di questa vicenda».

Con queste parole il ministro degli Esteri Giulio Terzi, arrivato oggi a New Delhi per incontrare il suo omologo indiano Somanahalli Mallaiah Krishna, ha commentato la vicenda che vede coinvolti due marò italiani e che è ormai un delicato caso diplomatico tra Italia e India.

Pur auspicando un rapido risolversi della situazione, il ministro Terzi è stato molto realista sulle difficoltà che potrebbero verificarsi. Punto centrale dei colloqui sarà – ovviamente – la situazione dei due militari del reggimento San Marco della Marina che da alcuni giorni sono in una guest house della Polizia a Kochi, nello stato del Kerala, accusati di aver ucciso due pescatori indiani, scambiati per pirati.

Oltre ad aver espresso le proprie condoglianze alle famiglie dei due pescatori uccisi il 15 febbraio in acque internazionali, il ministro ha scritto un editoriale per il quotidiano indiano The Hindu in cui ha sottolineato la necessità di trovare al più presto una soluzione giuridica, considerando anche il servizio prestato dall’anti pirateria in seguito a incidenti e sequestri che hanno colpito anche imbarcazioni indiane.

Francesca Penza

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews