Caso marò, Terzi: «In nessun caso la nave doveva entrare in acque indiane»

Ancora in stato di arresto i due marò (julienews.it)

Il ministro degli Esteri  Giulio Terzi sceglie Twitter per tornare a dire la sua sul caso dei  marò arrestati in India, perché accusati  di aver ucciso 2 pescatori nelle acque del Mare Arabico. Il pretesto è offerto da un editoriale pubblicato dal Corriere della Sera. Nell’articolo, firmato da  Angelo Panebianco, si proponeva un accostamento tra le vicende indiane e i fatti che in Nigeria sono costati la vita a Franco Lamolinara: pur nella specificità dei singoli casi, secondo Panebianco, entrambi gli episodi sarebbero infatti la conseguenza di errori italiani nella gestione della politica internazionale.

Inevitabile, dunque, l’intervento di Terzi, che ha proposito della presunta responsabilità del governo nel non aver chiarito al comandante della nave le possibili conseguenze di un ingresso nelle acque territoriali indiane, ha così cinguettato: « In nessun caso la nave doveva entrare in acque indiane». Per poi proseguire che l’Italia sta comunque facendo tutto il possibile, sul piano diplomatico, perché la vicenda si concluda con il miglior esito possibile.

Mentre la polemica continua a impazzare, non si ravvisano però miglioramenti significativi sul fronte giudiziario. Massimiliano Latorre e Salvatore Girone si trovano ancora in carcere, fanno sapere di stare bene ma restano ancora  in attesa di essere giudicati secondo la legge indiana.

Anche per questa ragione, dunque, il ministro ha voluto ribadire pubblicamente  che la sua priorità è continuare a interessarsi della vicenda, almeno finché i suoi protagonisti non avranno fatto rientro in Italia. Per il momento, insomma, non ci sarebbe spazio per troppe parole: «Le polemiche sulle responsabilità le lascio ad altri. Io lavoro per riportarli a casa»

Mara Guarino

Foto homepage via: blog.panorama.it

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews