Caro Halloween? Non quest’anno

Buone notizie per i genitori, ma anche per gli adulti in generale: quest’anno Halloween costerà come dodici mesi fa. La tipica festa anglosassone, che da tempo è molto sentita anche dai bambini italiani, nel 2011 non sarà economicamente dispendiosa. Generalmente, infatti, le festività hanno assunto sempre una punta piuttosto acre, cioè il rincaro degli articoli più tipici. Quest’anno, invece, no. A rilevarlo è l’Associazione Adoc che indica come il prezzo della zucca sia sceso di oltre il 7%, mentre un chilo di dolcetti ha subìto un rincaro simbolico dello 0,7%.

Più marcato, anche se comunque piuttosto contenuto, il rincaro medio della zucca decorativa (+3,2%) e della maschera da mostro (+2,3%). La spesa media per un costume (sempre intorno ai 55 euro), così come per le decorazioni per la casa (20 euro), rimarranno identiche allo scorso anno.
Per chi, invece, vuole festeggiare in un locale a tema? La spesa media è di 40 euro, contro i 38 dello scorso anno. Si tratta comunque del rincaro più sostenuto (+5,2%) di questo Halloween 2011.

Ormai Halloween è una festa molto sentita anche nel nostro Paese. A testimoniarlo è la spesa degli italiani (circa 400 milioni di euro) per dolcetti, zucche e costumi vari. Di questi, circa 50 andranno via in zucche. Di contro, gli agricoltori avranno poco da festeggiare: se, infatti, il prezzo della zucca è rimasto invariato dal 2009, e i consumatori non possono che esultare, il rovescio della medaglia è quello dei produttori, che lamentano un’ attività sempre meno redditizia.

Situazione diversa, invece, per il giorno del morti, 2 novembre. Un giorno tradizionalmente dedicato al ricordo dei nostri cari defunti, è stato definito da Adoc, il giorno delle speculazioni. Infatti, sarà una giornata redditizia soprattutto per i fiorai, alcuni dei quali, faranno pagare addirittura 3,50 euro per un singolo crisantemo: dei veri e propri approfittatori!

Redazione

Foto via forum.donnamoderna.com; travellingitaly.info

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews