Carfagna-Mezzaroma: tradimenti e matrimonio in crisi? Lui:«No illazioni»

Mara Carfagna e Mezzaroma raggianti il giorno delle nozze

Roma – Aria di crisi tra l’ex ministro Mara Carfagna e l’imprenditore Marco Mezzaroma. Da alcuni giorni infatti si rincorrono sui giornali e sul web, delle voci su una loro presunta e imminente separazione: a dare la notizia è stato il solito ben informato Dagospia.

La crisi sembra essere dovuta ai tradimenti di Mezzaroma, erede di una dinastia di costruttori romani. Relazioni extraconiugali che a sentire i ben informati sembrano abbiano incrinato irrimediabilmente il rapporto, tanto che la Carfagna avrebbe già allontanato dal loro nido d’amore il marito fedifrago. Non sono mancate però anche voci su un presunto flirt della stessa Carfagna con un parlamentare, esponente di Fli.

E pensare che appena un anno fa i due pronunciavano il fatidico si in una cerimonia presso la cappella del castello di Torre in Pietra, attornianti da amici e parenti. Al cospetto della Carfagna non erano certo mancati volti noti della televisione ed esponenti politici. Tra tutti l’ex presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, che presenziò alla cerimonia in qualità di testimone di nozze proprio della Carfagna, ex volto del piccolo schermo.

Poco prima delle nozze, neanche le accuse di Gabriella Bontempo ex moglie del deputato Fli Italo Bocchino, avevano scalfito la loro unione, nata dopo l’incontro nel 2007. Le voci sulla relazione clandestina con Bocchino erano state messe a tacere anche grazie al grande passo.

In questi giorni, dopo tante indiscrezioni è arrivata anche una parziale conferma dallo stesso Mezzaroma. «Ho dato mandato al mio legale, l’avvocato Giulia Bongiorno – ha affermato l’imprenditore in una nota diffusa con lo scopo di mettere a tacere le malelingue – di procedere contro chiunque diffonda notizie diffamatorie nei riguardi di mia moglie e miei».

E poi ha proseguito prendendo le difese della donna che da tempo gli sta accanto. «Se il suo ruolo pubblico può parzialmente spiegare l’interesse dell’opinione pubblica – ha proseguito Mezzaroma – non può invece legittimare il gioco al massacro perseguito, con immotivato accanimento, da certa parte della stampa. Tantomeno può essere tollerata la divulgazione di notizie false, prive di fondamento alcuno, altamente lesive della nostra privacy». E poi la confessione e la presa di coscienza che in effetti le responsabilità sono ascrivibili solo al suo comportamento irrispettoso. «Se ho commesso alcuni errori come uomo, sono pronto a farmene carico con mia moglie – ha concluso Mezzaroma – ma ciò non legittima gli attacchi strumentali alla sua persona, che è, e resta vittima incolpevole delle mie mancanze». Mezzaroma appare pronto a difendere ciò che resta del proprio matrimonio, e forse anche a riconquistare quell’amore che ora sembra perduto.

Angela Piras

Foto: gossip.fanpage.it; oggi.it

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews