Captain America The Winter Soldier, torna l’eroe a stelle e strisce

Da domani nelle sale italiane il secondo capitolo della saga Marvel dedicata all'eroe a stelle e strisce, con Chris Evans e Scarlett Johansson

Approderà domani nelle sale italiane, una settimana prima dell’uscita americana, Captain America The Winter Soldier, il nuovo attesissimo capitolo della saga dedicata all’eroe con lo scudo a stelle e strisce della Marvel (Capitan America, appunto), incluso nella cosiddetta “Fase 2”, iniziata con Iron Man 3 e destinata a concludersi con The Avengers: Age of Ultron, le cui riprese si stanno svolgendo proprio in questi giorni nella nostra Val D’Aosta.

LA STORIA – Dopo essersi ritrovato, suo malgrado, nel nostro secolo a seguito della battaglia con il temibile Teschio Rosso, spietato capo dell’HYDRA, il “Cap” Steve Rogers (Chris Evans), ha combattuto la battaglia contro gli alieni insieme agli Avengers ed è ormai membro a tutti gli effetti dello S.H.I.E.L.D., militando ora nelle file del burbero Nick Fury (Samuel L. Jackson). Il giovane e robusto guerriero sta tentando di adattarsi al mondo in cui si è ritrovato improvvisamente catapultato, ma quando lo S.H.I.E.L.D. e Fury vengono attaccati, Steve si trova immischiato in una rete di intrighi che rischiano di mettere il mondo in pericolo e mettere lui completamente fuori gioco. Il “Cap” unirà così le forze con la “Vedova Nera” Natasha Romanoff (Scarlett Johansson), con la quale si troverà a dover combattere un nemico che credeva fosse stato sconfitto per sempre. Quando i due comprenderanno finalmente l’entità del complotto, si vedranno costretti a chiedere l’aiuto di un nuovo alleato, il sorprendente Falcon (Anthony Mackie), assieme al quale dovranno affrontare un inaspettato e invincibile nemico, il Soldato d’Inverno.

Chris Evans (Captain America) e Nick Fury (Samuel L. Jackson) in una scena del film

Chris Evans (Captain America) e Nick Fury (Samuel L. Jackson) in una scena del film

CAMBIO ALLA REGIA – La regia di Captain America The Winter Soldier passa dalle mani dell’ormai veterano Joe Johnston (Jurassic Park III, Jumanji), che ha diretto The First Avenger (il primo capitolo dedicato al supereroe) a quelle più giovani di Anthony e Joe Russo, registi dei film Welcome to Collinwood e You, Me and Dupree e di serie tv quali Happy Endings, Lax e A proposito di Brian. Il secondo capitolo della saga del “Cap” possiede tutto quello che ci si possa aspettare da un film Marvel: azione, ironia, tensione, colpi di scena, senza contare i sorprendenti effetti visivi. I fratelli Russo dimostrano di saper costruire e dirigere un film carico di contenuti e destinato a condurre i fan verso quello che promette essere uno spettacolare finale (il secondo film sugli Avengers) senza appesantire la trama con elementi di troppo che ne rallentino il ritmo.

UN “CAP” DIVERSOCaptain America The Winter Soldier è una prova addirittura migliore del film precedente, una pellicola avvincente che non rinuncia mai a sorprendere lo spettatore, senza dimenticare di concentrarsi anche sulla caratterizzazione del personaggio principale: il “Cap” è più che mai incerto, instabile, solo; ha perso tutti i suoi amici (o forse no), si ritrova catapultato in un mondo che non gli appartiene, e dopo l’attacco allo S.H.I.E.L.D. perde anche i propri pochi punti di riferimento, non potendo più fidarsi di nessuno, nemmeno dell’ambiguo e imperscrutabile capo Alexander Pierce (interpretato da un sempre magistrale Robert Redford, la cui presenza colora il film di toni da thriller politico anni ’70 in pieno stile da I tre giorni del Condor o Tutti gli uomini del presidente).

INARRESTABILE MARVEL – Dopo Iron Man 3 e Thor: The Dark World, la Marvel dimostra di aver raggiunto una notevole maturità narrativa (e produttiva) nel gestire gli episodi che riguardano le singole storie dei propri leggendari personaggi, intessendo la trama di ogni singolo episodio di elementi inscindibilmente legati a quelle delle altre saghe, creando una tela armonica di eventi che eredita le modalità narrative delle migliori serie televisive senza perdere classe né smalto. Non resta quindi che attendere l’epico finale di questa seconda fase, con la certezza che da qui a maggio del prossimo anno (questa, per ora, la data ufficiale di uscita del secondo film sugli Avengers), la Marvel stuzzicherà ancora la nostra curiosità con nuove allettanti produzioni (si vocifera di un film sul leggendario Ant-Man e di un reboot de I fantastici 4). A breve arriveranno, inoltre, anche i nuovi X-Men con Giorni di un futuro passato, The Amazing SpiderMan 2 – Il Potere di Electro e l’attesissimo Guardians of the Galaxy.

 David Di Benedetti

@davidibenedetti

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews