CapoFit: in forma divertendosi!

Arriva dal Brasile un mix di movimenti armonici, salti, calci a ritmo di musica: la CapoFit. Per un corpo forte, agile e tonico

di Claudia Vallini

La CapoFit è la rivisitazione fitness della Capoeira (si pronuncia Capuéra), una lotta brasiliana di origine africana esportata in Brasile con la tratta degli schiavi. Si tratta di una forma di lotta che gli schiavi utilizzavano per mantenersi in allenamento e che dissimulavano agli occhi dei propri carcerieri sotto forma di danza con l’utilizzo di musiche e movimenti armonici e coreografici.

Associata alla delinquenza di strada, venne vietata  e solo nel 1930 riaccreditata. Dal 1974 la Capoeira è riconosciuta come sport nazionale brasiliano. La Capofit prende spunto proprio dai movimenti di base e dalle tecniche di questa secolare lotta/danza,  un perfetto connubio tra l’antica arte marziale brasiliana e le moderne discipline di fitness.

La Capoeira a partire dagli anni ’50 ha cominciato a diffondersi anche in Italia e in Europa non riuscendo però a raggiungere il livello di popolarità di cui gode in Brasile. Viene praticata e insegnata con passione  in moltissime palestre in tutta Italia e grazie alla popolarità e al successo che ci si aspetta dalla CapoFit (in particolar modo tra le donne) , probabilmente anche la Capoeira stessa acquisterà nuovi fan.

La CapoFit promette risultati eccezionali a livello di forza fisica e muscolare, tonicità, agilità e dimagrimento. Il sistema cardiovascolare viene allenato e rinforzato, proprio come accade con la ginnastica aerobica, ma rispetto alla Capoeira vengono però meno capriole e  acrobazie più difficili e impegnative, così da rendere la Capofit un programma di fitness adattabile alle esigenze e alla forma fisica di tutti. Da un programma per principianti si passa a step sempre più impegnativi fino ad ottenere risultati veramente strabilianti in termini soprattutto di elasticità, agilità e tonicità, sempre al ritmo di musiche brasiliane, utilizzando anche esercizi di stretching e allungamento muscolare per prepararsi ai movimenti armonici e alle coreografie di questa lotta/danza. Non dimentichiamo che fa bruciare anche molte calorie e che seguendo il ritmo di queste splendide musiche brasiliane la fatica si sente molto meno! I principali movimenti di questa disciplina sono calci, salti, giravolte, tra i quali ad esempio la jinga, un movimento di dondolamento, passo base della Capoeira, che si esegue spostandosi dondolando da una gamba all’altra, tracciando un triangolo con gambe e braccia che si muovono come a proteggere il volto e il bençao, semplice calcio frontale.

Ad una prima fase prettamente aerobica, in cui si fa lavorare il sistema cardiovascolare, e nella quale vengono rivisitati in chiave fitness i movimenti base della Capoeira, segue una fase più lenta di sollecitazione e lavoro muscolare. Nella fase conclusiva, definita makulelè, viene dato ampio spazio alla parte coreografica di questa spettacolare lotta/danza.

Capoeira

Molte palestre offrono anche lezioni gratuite di prova per avvicinarsi a questa nuova disciplina e per semplice curiosità o per sperimentare qualcosa di nuovo, sarebbe proprio il caso di provarci, potrebbe anche essere amore a prima vista. Difficilmente non si verrà contagiati dall’allegria, dal divertimento e dalla grinta della CapoFit e se si attende qualche tempo e si guarda ai risultati sia fisici che psicologici (prontezza di reazione, maggiore sicurezza e padronanza di sé), con molta probabilità non solo non la si abbandonerà più ma si cercherà di conoscere meglio anche la stessa Capoeira.

Foto | via http://www.onetooneclub.it

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews