Capodanno 2015: come proteggere la salute dei cani

Come proteggere i cani dai botti di Capodanno (fonte: tipresentoilcane.com)

Come proteggere i cani dai botti di Capodanno (fonte: tipresentoilcane.com)

Il saluto dell’ultimo dell’anno è tradizionalmente accompagnato dai botti di Capodanno, che per gli amici a quattro zampe risultano essere dei veri e propri mostri da cui dover fuggire. In Italia si contano quasi 60 milioni di animali domestici e tra questi il 55,6 % sono cani. Tra tutte le specie esistenti, secondo gli animalisti, ogni 31 dicembre muoiono 5.000 esemplari. Un disastro a cui molti Comuni italiani stanno cercando di porre rimedio evitando l’esplosione dei botti per tutta la durata delle festività natalizie. Spesso però i padroni si trovano ad affrontare delle situazioni di emergenza, in cui non riescono a far fronte alla terrore del cane, che nella sensibilità del suo udito può morire anche per lo spavento. Esistono quindi dei suggerimenti che tentano di lenire la sofferenza di quelle ore, proposti anche dall’ENPA (Ente Nazionale Protezione Animali), al fine di mantenere la serenità in casa.

REAZIONI DI DISORIENTAMENTO - Se nelle vicinanze della propria abitazione vengono esplosi dei piccoli ed insignificanti petardi, possono risultare essere una prima fonte di stress e di ansia, che inizia a creare tensione nell’animale. A lungo andare se questi boati continuano a ripetersi, tendono a portare l’animale a perdere l’orientamento, conducendolo a cercare a tutti i costi una via di fuga. E’ bene quindi assicurarsi che abbia al collo una medaglietta identificativa, nel caso sia sprovvisto di microchip. Ecco che anche per questo motivo viene consigliato di tenere l’animale dentro casa, anche se normalmente è abituato a vivere in giardino. Una volta fatto questo è consigliabile lasciare le porte aperte delle varie stanze e non costringerlo ad uscire fuori da possibili nascondigli, che tenta di crearsi. E in ultimo non bisogna pensare che tenerlo dentro possa permettervi di guardare con lui i fuochi d’artificio, soprattutto  da un balcone.

(fonte: cdn.blogosfere.it)

Secondo gli animalisti, ogni 31 dicembre muoiono 5.000 cani (fonte: cdn.blogosfere.it)

QUANDO IL CANE REAGISCE VIOLENTEMENTE – Se le reazioni del cane sono troppo violente e vi rendete conto che tende a non riconoscervi, potrebbe anche subire un collasso ed è bene avvertire un veterinario. Fondamentale è far sentire al proprio cucciolo di non essere agitati e in questi momenti non è consigliato premiare il cane con delle carezze, che potrebbero confermargli lo stato di inquietudine. Bisogna quindi costruire una “posizione di riferimento”, per cui il cane pensi: “lui è il mio punto di riferimento e se lui è tranquillo, nonostante il gran rumore, anche io lo sono”. Nel caso invece voi usciate e il cane sia in casa è bene lasciarlo in compagnia della tv o della radio ad alto volume, in modo da poter attutire i rumori esterni.

I COMUNI ITALIANI VIETANO I BOTTI DI CAPODANNO – Per far fronte ai numerosi incidenti che provocano annualmente i botti del 31 dicembre, molti Comuni italiani hanno deciso di vietare qualsiasi “esplosione” per i festeggiamenti dell’ultimo dell’anno.  Le regioni più forti in questo senso sono la Lombardia, il Lazio, il Piemonte, la Liguria, il Veneto, ma anche la Puglia, la Campania, la Calabria e la Sicilia. Si contano all’incirca 5.000 Comuni che negli ultimi tre anni hanno aderito a questa iniziativa-divieto, per la tutela degli amici a quattro zampe.

Per cui l’augurio per questo fine 2014 è che i festeggiamenti avvengano nel rispetto degli animali, con qualche botto in meno e con qualche cane felice in più.

Gloria Maria Rossi

@Goia1988

fonte: tipresentoilcane.com; cdn.blogosfere.it;

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews