Capodanno 2015, curiosità dal mondo e festeggiamenti strani

Capodanno 2015, le più strane e originali tradizioni per salutare intorno al mondo l'arrivo dell'anno nuovo

capodannoCapodanno 2015, manca davvero poco, e in tutto il mondo verrà celebrato come da tradizione l’avvento del nuovo anno. Ma c’è tradizione e tradizione, basti pensare ai diversi tipi di festeggiamenti nel mondo a seconda del Paese d’origine. Un esempio? Se in Italia al cenone di fine anno è immancabile il cotechino accompagnato dalle lenticchie, in Giappone è costume dedicarsi alle pulizie domestiche in vista del nuovo anno. Di particolarità comunque in giro per il pianeta non ne mancano.

IL PAZZO SUD AMERICA – Di certo molto particolari le tradizioni legate al Capodanno nei Paesi del Sud America: in Cile è usanza spazzare a dovere casa e la parte esterna all’ingresso per cacciare via tutte le energie negative che non possono così manifestarsi nell’anno a venire. In Brasile, da sempre il Paese del calcio e del surf, si chiede una mano alla dea bendata saltando sulle prime sette onde ricevute dall’Oceano. Curiosa l’usanza colombiana, ai limiti del comico: uscire dalla propria casa e fare un giro del quartiere con una valigia vuota con sé porterà fortuna e promette un anno di viaggi in giro per il mondo.

I NOSTRI VICINI DI CASA EUROPEI – Non sono da meno i nostri vicini europei: in Grecia il melograno rappresenta il simbolo dell’anno nuovo che sta per iniziare. La tradizione ellenica vuole infatti che ci si faccia ospitare in casa di amici dove si porterà un melograno, appunto, che verrà sbattuto con violenza per terra. Più forte sarà l’impatto, più voleranno i chicchi del melograno, più la fortuna abbraccerà i padroni di casa. Gli spagnoli sono soliti mangiare dodici chicchi d’uva, uno per ogni rintocco dell’orologio allo scoccare della mezzanotte, mentre in Russia i desideri la fanno da padrone. L’usanza di Capodanno vuole infatti che si scriva un proprio desiderio su un foglio che verrà poi bruciato e buttato in un bicchiere di champagne, bevuto poi tutto d’un fiato durante il brindisi per il nuovo anno.

SESSO E CIBO A VOLONTA’ – Capodanno all’ingrasso in tutto il mondo, certo, ma in particolare in Estonia dove si devono mangiare ben sette pasti a cavallo tra l’ultimo dell’anno e il primo di quello nuovo, mentre in Romania si usa “parlare” agli animali che si incontrano per augurare anche a loro un felice inizio di anno nuovo. La tradizione più sensuale? Decisamente in Argentina dove è tradizione indossare mutandine rosa per un anno a venire pieno di amore e passione. Paese che vai, Capodanno che trovi!

Gian Piero Bruno

@GianFou

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews