Capelli spezzati: alcuni consigli utili

capelli spezzati (1)

Avere una chioma fluente, bella da vedere e viva, che al solo sguardo faccia capire che i nostri capelli sono davvero in salute, è un sogno comune a molte persone. La cura del capello però è un’operazione non del tutto semplice dal momento che è facile che questi possano risultare danneggiati. In questi casi è necessario agire dall’interno dal momento che è proprio la loro struttura che, quando si indebolisce, rende facile la loro rottura.

Doppie punte o capello spezzato?

Ma cosa intendiamo per rottura del capello? Spesso si è soliti fare confusione, ci capita istintivamente di intendere la stessa cosa quando parliamo di capelli spezzati e doppie punte, in realtà c’è una bella differenza. Per “doppie punte” intendiamo un danno che avviene alla punta del capello che si divide e si spezza andandone a formare due. Nel caso del capello spezzato invece assistiamo ad una vera e propria rottura del capello che possiamo facilmente vedere a occhio nudo in quanto si presenta come una serie di puntini bianchi sulla sua superficie (questi non sono altro che i punti in cui il capello si è danneggiato). Per ovviare a questo problema è bene utilizzare prodotti di qualità e specifici come quelli di Schwarzkopf, che assicurano la salute del capello e della cute.

Come mai il capello si spezza?

Abbiamo capito dunque qual è la differenza principale tra doppie punte e capelli spezzati, abbiamo capito come individuare un capello spezzato, una volta individuata la problematica, quindi, è il momento di capire quali possono essere i fattori scatenanti per arrivare conseguentemente ad una soluzione. Eliminare o arginare i fattori che possono portare i nostri capelli a danneggiarsi, infatti, è il primo passo per la soluzione.

  • Spazzolare i capelli in maniera eccessiva, applicando una forza esagerata o un movimento sbagliato è il primo passo per portare il capello a danneggiarsi irrimediabilmente.
  • Colorare i capelli in modo eccessivo può creare gravi danni, durante i processi di colorazione, infatti, la cuticola del capello tende ad aprirsi e ad esporre aree facilmente danneggiabili.
  • Applicare trattamenti chimici ai capelli in maniera troppo frequente è un altro fattore che può portare i capelli a danneggiarsi. Un trattamento chimico che possono portare a questo spiacevole risultato è, ad esempio, la permanente.
  • L’eccessivo calore è un ennesimo nemico dei nostri capelli. Ciò può essere causato da un’eccessiva esposizione ai raggi solari, ma dobbiamo anche porre grande attenzione ai momenti in cui li asciughiamo o in cui usiamo l’arricciacapelli, tutti strumenti, infatti, che espongono il capello ad un grande calore.

Come risolvere la problematica dei capelli spezzati

Purtroppo quando il capello è ormai danneggiato in profondo è impossibile intervenire. Se però il danno e superficiale, o comunque vogliamo evitare di continuare a danneggiare altri capelli, ci sono alcune procedure che possiamo attuare per limitare i danni e riparare i capelli ancora recuperabili.

- Trattamento alla Keratina:
Il trattamento alla Keratina è un ottimo modo per ripristinare la salute del capello. La Keratina è una componente naturale del capello che serve a donargli elasticità e resistenza. Vien da se dunque che effettuare un trattamento basato su questa componente ( generalmente durano 4 mesi) è un ottimo modo per irrobustire e proteggere il capello.

- Usare l’asciugamano nel modo appropriato:
Siamo abituati, una volta usciti dalla doccia, a strofinare energicamente i capelli con gli asciugamani per asciugarli. Questo gesto è davvero dannoso dal momento che il capello bagnato è facilmente soggetto a rotture se eccessivamente sollecitato. Il consiglio è quindi quello di tamponare piuttosto che strofinare.

- Asciugare con gli ioni:
Abbiamo visto come l’eccessivo calore porta il capello a disidratarsi e quindi a rompersi facilmente. Il suggerimento a tal proposito è di utilizzare phon con tecnologia a ioni, molto più rispettosi della struttura del capello, gli ioni infatti dividono le molecole di acqua contenute al loro interno senza disidratarli del tutto.

- Spazzolare con cura:
Cambiate il verso con cui spazzolate i vostri capelli, accertandovi di iniziare dalla punta. In questo modo eviterete di tirare via le ciocche annodate che possono creare delle fratture nei nodi.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews