Cannabis: l’assunzione in adolescenza provoca danni a concentrazione e QI

Roma – L’uso di marijuana in adolescenza comporterebbe problemi di memoria e di attenzione, ma anche un calo del quoziente d’intelligenza. Lo rivela uno studio condotto da un team di ricercatori internazionali, giunto a tale conclusione dopo aver analizzato le capacità di oltre mille neozelandesi che hanno fatto uso prolungato di cannabis.

La ricerca ha evidenziato come il frequente uso degli spinelli, durante il periodo dell’adolescenza, abbia comportato dei danni al cervello, e un calo del quoziente di intelligenza di otto punti. Gli spinelli, soprattutto se usati da adolescenti, finiscono ancora una volta sotto accusa.

«La marijuana non è innocua – ha affermato Madeline Meier, una delle autrici dello studio – in particolare per gli adolescenti». A preoccupare maggiormente i ricercatori sono state infatti, le ripercussioni su chi ha iniziato a far uso di cannabis in giovane età. Prima della maggior età infatti, il cervello è ancora sottoposto a sviluppi e cambiamenti, proprio per questo può essere esposto maggiormente ai danni cagionati dall’uso di farmaci o sostante psicotrope.

Nei test, le persone più adulte che in tenera età avevano usato marijuana con costanza, hanno ottenuto dei punteggi molto scarsi. Tale aspetto è stato poi confermato anche da amici e parenti, i quali hanno rivelato come i loro cari, tutti consumatori di cannabis, avevano spesso problemi di attenzione e di memoria: ad esempio difficoltà nella concentrazione o dimenticavano gli impegni.

Dopo i 18 anni invece, non ci sarebbe alcuna controindicazione significativa a seguito del ricorso alla cannabis. «I soggetti di studio che non avevano fatto uso di marijuana fino all’età adulta – ha proseguito la ricercatrice Meier – e un cervello completamente formato, non hanno mostrato simili cali intellettivi». Lo studo è stato poi pubblicato sui Proceedings of the National Academy of Sciences.

Angela Piras

Foto: assuefatti.it; overgrow-italy.nl

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews