Calligrafia vs tastiera: gli studiosi tifano per la scrittura a mano

calligrafia

Foto via: vk.com

L’avvento della moderna tecnologia di portatile, smarphone, tablet e affini ha portato a una sensibile riduzione dell’uso della scrittura tradizionale a mano. Secondo alcuni studiosi ritengono che questo sia responsabile di un evidente calo della creatività nelle nuove generazioni. Alcuni neurofisiologi francesi e norvegesi hanno infatti dimostrato come lo scrivere a mano attivi molte più aree cerebrali rispetto alla digitazione sulla tastiera. Durante la scrittura a mano, infatti, gli occhi e i movimenti della mano assistono e contribuiscono alla graduale creazione della lettera, cosa che non succede quando si preme un tasto, un movimento durante il quale le aree sensoriali si attivano in misura molto minore. Lo studio, apparso su Advances in Haptics, precede la decisione di alcune scuole elementari americane di insegnare ai bambini prima la tastierizzazione della scrittura manuale. Scelta che, secondo i ricercatori, non è un bene per lo sviluppo delle abilità visive, motorie e costruttive.

«Quando penso al pollice opponibile penso a un gesto: quello di prendere una penna in mano. Che ha anche il vantaggio di far prendere coscienza della materia che si sta utilizzando» risponde Luca Barcellona, giovane calligrafo milanese. «Non possiamo abolire o essere contro il concetto di comunicare con la tecnologia, il problema però è se vogliamo essere completamente sostituiti dalla tecnologia». Barcellona afferma inoltre, durante il suo intervento al Festival della mente di Sarzana, che «la forma delle lettere e il loro intreccio è a tutti gli effetti una forma d’arte».

Ma il calligrafo, a dispetto di quanto si possa pensare, è anche un mestiere contemporaneo. «La calligrafia è la bella scrittura, che a seconda dei livelli può essere un’arte o una forma d’artigianato. Molto spesso questo mestiere resta dietro le quinte: quanti prodotti, pubblicità, insegne, libri nascondono la bella scrittura? Da questo punto di vista, penso che il pc non possa sostituire quelle che sono delle capacità insostituibili come l’unicità dello scrivere a mano» conclude il noto calligrafo.

Alberto Staiz

Foto homepage: attualita.tuttogratis.it

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews