Calciopoli, atto secondo: Agnelli pretende rispetto per la Juventus

 

Andrea Agnelli (oracolodelpolpo.blogspot.com)

“Voglio rispetto verso la Juventus”: sono queste le parole con cui il presidente dei bianconeri Andrea Agnelli ha in prima battuta accolto il pronunciamento del Consiglio Federale sull’assegnazione dello scudetto del 2006. Ora che anche la posizione dell’Inter non pare più limpida, si sollevano infatti da più parti le voci di una possibile ri-assegnazione del titolo conquistato sul campo alla squadra di Torino.

La  scelta definitiva spetterà alla Figc il 18 Luglio ma Agnelli mette le mani avanti perché, anche se lo scudetto assegnato all’Inter a tavolino fosse revocato, bisognerebbe valutare attentamente in che modo procedere. Le dichiarazioni ufficiali del presidente non lasciano dunque spazio a equivoci: “Se ci saranno i presupposti chiederemo la riassegnazione dello scudetto 2005-2006, ma servono le condizioni. Spero che vengano prese decisioni importanti. Abbiamo i mezzi, le capacità e le conoscenze per agire al di là della giustizia sportiva, ma non vogliamo farlo. Prima aspettiamo e poi decideremo di conseguenza”.

Nel frattempo, dunque, l’attenzione è tutta rivolta alla presentazione della Juventus che disputerà la stagione 2011-2012. Nuovo stadio, nuove divise e un calciomercato che può ancora regalare soddisfazioni sono le carte da giocare per tornare a vincere innanzitutto sul terreno da gioco.

L’obiettivo primario è quindi quello di guardare al futuro, non potevano che tornare a dire la loro sulla vicenda due grandi campioni come Del Piero e Buffon, che quello scudetto 2006 lo hanno più volte reclamato a gran voce, sottolineando di averlo conquistato con fatica durante le partite disputate. E se il fantasista dice di aspettare il 18 Luglio, il portiere non si nasconde e sentenzia che “Sarebbe proprio bello riaverlo”.

E se la Juventus affila le armi, Massimo Moratti non sta certo a guardare e contrattacca. Nel mirino, anche la stampa. Ad ogni modo, il presidente nerazzurro rassicura che non lascerà la guida della squadra nemmeno in caso di decisioni sfavorevoli alla sua Inter.

Redazione

Foto homepage via: fanpop.com

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews