Calabria: l’ordinanza del sindaco di Sellia vieta di morire

Bizzarra - ma non troppo - l' ordinanza emessa dal primo cittadino di Sellia, piccolo borgo calabrese, che vieta ai cittadini di morire e di ammalarsi

Il piccolo borgo di Sellia, in provincia di Catanzaro, Calabria (www.articolotre.com)

Il piccolo borgo di Sellia, in provincia di Catanzaro, Calabria (www.articolotre.com)

SELLIA, CATANZARO – Ordinanza numero undici del 5 agosto 2015: «Si fa divieto di morire e si invitano i signori cittadini a occuparsi della propria salute». Non è uno scherzo, ma una vera e propria ordinanza comunale emessa di recente dal sindaco di Sellia, un piccolo borgo in provincia di Catanzaro, in Calabria, per evitare lo spopolamento del paese.

IL DIVIETO DI MORTE – Il primo cittadino, Davide Zicchinella, ha infatti deciso di vietare la morte a tutti i cittadini di Sellia, per evitare lo spopolamento del borgo che, di fatto, conta solo cinquecento abitanti. Non si tratta di un problema da poco: sei abitanti su dieci sono ultrasessantacinquenni e i più giovani sognano di andarsene al più presto in città. Per questo Zicchinella, oltre all’esplicito divieto di passare a miglior vita, invita gli abitanti di Sellia ad avere cura di sé e della propria salute. Proprio a questo proposito è stato allestito in paese un centro prelievi, in collaborazione con l’Azienda sanitaria provinciale di Catanzaro, nel quale si può usufruire di diversi servizi sanitari. L’ordinanza emessa lo scorso 5 agosto, inoltre, prevede incentivi e agevolazioni per tutti i cittadini che aderiranno all’invito del sindaco di aver cura della propria persona e della propria salute, quindi evitando di ammalarsi.

Queste le parole del primo cittadino: «La risposta dei nostri concittadini è stata più che incoraggiante: cento persone, in un mese di attività della struttura, ne hanno usufruito. Un risultato non da poco che coglie lo spirito della nostra iniziativa».

Il sindaco di Sellia, Davide Zicchinella (www.twitter.com)

Il sindaco di Sellia, Davide Zicchinella (www.twitter.com)

L’ORDINANZA – Nell’ordinanza emessa da Zicchinella, che è medico pediatra, compaiono anche altri punti redatti per evitare che il paese “scompaia” – letteralmente -: tra i più interessanti, senz’altro quello che recita «l’Amministrazione invita ad accogliere chiunque voglia usufruire di un periodo di sano riposo nelle colline selliesi […]; dispone di incentivare la residenza nel territorio comunale mediante l’esenzione di tasse per minimo due anni a decorrere dalla data effettiva di trasferimento».

Insomma, non per niente lo slogan dell’attuale amministrazione del paese è «Sellia Paese della Salute».

Mariangela Campo

@MariCampo81

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews