Brindisi, rinnovo della patente negato perché omosessuale

Roma – A Brindisi un uomo fisicamente e mentalmente sano, con patente da undici anni, si è visto negare il rinnovo della patente perché il medico avrebbe riscontrato patologie incompatibili con la guida.

L’episodio si è verificato a Brindisi, il protagonista si chiama Cristian F. e il “medico” sarebbe stato influenzato da un referto medico trasmesso dall’Ospedale militare di Bari, dove l’uomo è stato visitato durante il periodo del servizio di leva, quando ha dichiarato la propria omosessualità.

«Il cittadino pugliese a cui è stato negato il rinnovo della patente perché gay non è che un esempio di forma di discriminazione che avviene oggi in Italia contro una persona omosessuale» ha dichiarato Sergio Rovasio, segretario dell’associazione Certi diritti.

Questo episodio ricorda quello che due anni fa si verificò a Catania, rievocato da Rovasio: «Grazie all’aiuto legale del Presidente di Rete Lenford e al coinvolgimento dell’Unar, l’Ufficio anti-discriminazione del ministero delle Pari opportunità, siamo certi che la vicenda si risolverà, come già avvenuto a Catania due anni fa, con il risarcimento da parte del ministero dei Trasporti per il diniego alla guida a un cittadino in ragione del suo orientamento sessuale».

I deputati radicali hanno depositato un’interrogazione urgente ai ministri dei Trasporti e della Difesa in cui la discriminazione viene documentata e ricostruita.

Francesca Penza

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews