Brevetti, Samsung contro Apple: Seul le condanna entrambe

Apple contro Samsung (techcrunch.com)

E’ toccato quest’oggi a un tribunale distrettuale di Seul scrivere uno dei capitoli più importanti dell’intricata vicenda giudiziaria che vede scontrarsi due colossi dell’elettronica e della tecnologia come Samsung e Apple. E la sentenza odierna, particolarmente attesa nell’ambiente, è destinata a far riflettere entrambe le aziende. Nessun vincitore e nessun vinto, solo un pareggio: tutte e due le società non avrebbero infatti pienamente rispettato i brevetti della concorrente.

Chiamati a esprimersi in merito alle analogie tra iPhone e Galaxy S, i giudici coreani hanno stabilito che la società orfana di Steve Jobs avrebbe violato almeno 2 brevetti della rivale Samsung che, dal canto suo, non ne avrebbe rispettato uno relativo al funzionamento del touch-screen. A Cupertino si sarebbero invece ispirati troppo ai rivali in materia di trasmissione dati e servizi wireless. In entrambi i casi, sono state stabilite delle multe che non sfondano tuttavia il muro dei 35 mila dollari. Cifre irrisorie se tenuto conto degli interessi commerciali in gioco: il tribunale si è insomma limitato a punire la violazione dei brevetti.

In conseguenza della sentenza, Apple dovrà però anche rinunciare alla commercializzazione sul territorio di 4 prodotti giudicati irregolari, tra i quali non figura l’iPhone 4S. Per Samsung, invece, il divieto concernerà 10 dispositivi. Laddove lo riterranno opportuno, entrambe le aziende potranno però opporre ricorso.

Nulla di significativo, invece, sul fronte del design: i due prodotti sono stati giudicati affini ma non tanto da causare possibile disorientamento negli acquirenti. A questo proposito, la Corte ha inoltre rilevato che, pur nei limiti del caso, Samsung si sarebbe sforzata nel cercare di creare divergenze con l’offerta Apple.

E se dalla Corea arrivano le prime sentenze, è ancora in corso in California il procedimento che vede Apple rivendicare la paternità di molti tratti distintivi di smartphone e tablet. Nonostante lo scontro tra titani rischi di danneggiare entrambi i contendenti, le due aziende non sono riuscite a dirimere la controversia con un accordo. Spetterà dunque ai giurati stabilire quali saranno le sorti della tecnologia mondiale.

Mara Guarino

Foto homepage via: applezein.net

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews