“Breivik è pazzo”. Niente responsabilità penale per il killer di Oslo

OSLO – «La conclusione è che Anders Breivik è pazzo». Questo è quanto reso pubblico oggi dal procuratore Svein in conferenza stampa. A emettere tale sentenza sono stati gli psichiatri nominati dal tribunale presso cui è inquisito il killer che il 22 luglio scorso ha ucciso 77 persone, per la maggior parte giovani.

Gli esperti hanno riscontrato nel soggetto una schizofrenia paranoica al tempo delle stragi e che la sua condizione permane tutt’oggi.

Breivik, secondo gli esperti «vive nel suo universo delirante e i suoi pensieri e le sue azioni sono guidate da questo universo». Nello specifico i medici avrebbero attribuito tre differenti disturbi: allucinazioni in quanto crede di essere stato notato al di là dell’ordinario; deliri di persecuzione, pensando di rischiare l’estinzione imminente e deliri di grandezza, che lo porterebbero a credere di poter essere nominato il nuovo reggente e di poter controllare chi possa vivere e chi debba morire in Norvegia.

I farmaci assunti prima della strage, steroidi anabolizzanti, efedrina e caffeina avrebbero acuito i disturbi presenti già da tempo rendendolo totalmente incapace di empatia e condivisione con le proprie vittime.

Sembrerebbe che tutta la sua storia personale e il modo in cui è stato redatto il memoriale dimostrino che la malattia si è andata sviluppando negli anni, senza essere mai curata con alcun farmaco e che quindi sia degenerata arrivando alle stragi di quest’estate.

Questo giudizio, tuttavia, potrebbe significare che Breivik non arriverà mai al carcere. Nonostante si possano richiedere ulteriori perizie psichiatriche e test di varia natura, risulta molto difficile che vengano accettate dalla corte. Quindi, se nulla dovesse cambiare, Breivik non sarà giudicato penalmente durante il processo che sarebbe dovuto iniziare il 16 aprile 2012, bensì sconterebbe una reclusione in un istituto psichiatrico fintanto che gli esperti lo giudicheranno un pericolo per la pubblica sicurezza.

Natalia Radicchio

Foto| via http://blog.panorama.it/

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews