Breakfast dating: la nuova moda degli incontri a colazione

Cerchi l’anima gemella? Segui la nuova tendenza e partecipa al Breakfast dating, gli appuntamenti al buio, di 5 minuti, di fronte a cornetto e cappuccino

Breakfast dating (letteradonna.it)

Breakfast dating (letteradonna.it)

Colazioni galeotte. Sono i Breakfast dating le nuove occasioni d’incontro del mondo 2.0. Le regole sono quelle del già noto meccanismo del blind date –   il simpatico gioco d’appuntamenti al buio con scadenza temporale – si cambia però scenografia; ad incorniciare il meeting romantico non ci saranno candele e cieli stellati ma le soavi prime luci del mattino, cornetto e cappuccino.

EFFETTO NATURAL …O HORROR - Con la vivacità di uno zombie, la voce suadente della De Filippi col raffreddore, un trucco che solo le naturali e violacee borse sotto gli occhi sanno offrire ed una capigliatura da fare invidia anche alla hair staylist di The Ring, ci si appresta così ad un tête-à-tête mattutino. In verità c’è chi crede che sia davvero questo il vantaggio di suddetto nuovo tipo di incontro: mostrarsi sin da subito al naturale, o quasi. Secondo studi psicologici, inoltre, le prime ore della giornate garantiscono una maggiore fiducia, e distensione mentale che riduce notevolmente la nota e temuta ansia da primo appuntamento.

5 MINUTI, SOLO 5, VEDRAI… – 5 minuti: questo il tempo messo a disposizione per conoscere l’interlocutore che si ha di fronte, dopodiché si dovrà cambiare partner. E la colazione? Meglio divorare subito anche quella, se non si vuol correre il rischio di doverci rinunciare. La tempistica su cui si fonda il Breakfast dating nasce dalla volontà di invertire la teoria dei Sei gradi di separazione, ipotesi secondo la quale ogni individuo può essere collegato a qualunque altra persona attraverso una catena di conoscenze e relazioni con non più di 5 intermediari.

500 BRUNCHES DI SAN FRANCISCO – Sulla scia di tale tendenza, a San Francisco è nato 500 Brunches, una piattaforma virtuale che gestisce gli incontri mattinieri incrociando le variabili degli interessi personali e professionali. Secondo la fondatrice Julie Krafchick l’idea è quella di rivoluzionare il modo di conoscere le persone: «Esistono innumerevoli siti di incontri e social network, ma non c’è un luogo fisico dove incontrare le persone in generale. Ciò che volevo era trovare un modo di riconnettere nuovamente le persone nella vita reale. Vogliamo creare l’opportunità d’incontro per le persone ed effettuare connessioni più significative».

DAGLI STATI UNITIO ALL’EUROPA – Sorprendentemente, anche la Francia si lascia influenzare dalle nuove mode americane. Nasce Les Petits Déjeuners Networking, spazio gestito in co-working che propone temi sempre diversi sul quale i partecipanti si possono confrontare. Anche la Scozia non si lascia sfuggire una tale novità. Il Sunday Brunch Club di Edimburgo ha messo su una piattaforma digitale dedicata agli incontri della colazione domenicale; la sua mailing list conta oltre duemila iscritti. Al passo coi tempi anche l’Italia. Il Belpaese ha, infatti, scoperto il Breakfast dating grazie all’impulso innovatore di Nescafé e ScuolaZoo: «Abbiamo individuato questa tendenza internazionale osservando un fenomeno di carattere sociale che sta avendo sempre più successo – afferma Carlo Oldani, Marketing Manager – perché è capace di accorciare le distanze e far nascere nuove conoscenze e relazioni che fioriscono proprio a colazione».

Antonietta Mente

@AntoMente

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews