Brasile 2014: da stasera la Spagna punta il bis

Spagna

Strano il destino, soprattutto quando si parla di calcio. Le due squadre finaliste del mondiale sudafricano di quattro anni fa – Spagna e Olanda – questa sera si ritroveranno a giocare la loro prima partita in Brasile. La domanda che tutti si stanno ponendo è: come andrà a finire?

ARANCIONI FRA LUCI ED OMBRE - Il match sarà subito decisivo, perché la squadra che ne uscirà perdente rischierà grosso poi contro il Cile di Vidal e compagni. La squadra di Louis Van Gaal, prossimo allenatore del Manchester United, ha perso causa infortunio una delle sue pedine più importanti: il romanista Kevin Strootman. Non per questo, però, gli orange sono meno temibili. Dopotutto, una squadra che schiera giocatori come Wesley Sneijder, Arjen Robben e Robin Van Persie merita massimo rispetto. Anzi, entra di diritto fra le favorite per un ottimo posizionamento.

ADESSO O MAI PIÙ - Per la Spagna è fondamentale partire bene. Perché la sensazione è che se vogliono vincere un altro mondiale, o lo fanno adesso o non lo faranno più. O almeno per un bel po’ di tempo. Le motivazioni? È presto detto. Probabilmente questo è l’ultimo mondiale di Iker Casillas, Iniesta, Xavi e David Villa. Cioè quattro fenomeni decisivi nei due europei trionfali del 2008, del 2012 e nel mondiale scorso. Vero è che di giovani spagnoli interessanti ce ne sono molti, ma non forti come loro.

UN PRECEDENTE PERICOLOSO - La finale di quattro anni fa fu molto tesa. Nella memoria di tutti è rimasto il terribile fallo che il futuro milanista Nigel De Jong fece ai danni del povero Xabi Alonso. Un vero e proprio colpo di arti marziali. La partita andò oltre i novanta minuti regolamentari e nei tempi supplementari venne espulso il difensore centrale John Heitinga. A quattro minuti dalla fine, arrivò il gol decisivo del blaugrana Iniesta che fece esplodere dalla gioia tutta la Spagna. Questa sera si consumerà la vendetta arancione?

Giacomo Cangi

@GiacomoCangi


foto: calciopro.com

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews