Boston Marathon, Obama: «La pagheranno». I morti sono 3

Il messaggio che il presidente Barack Obama ha inviato su Twitter a nome suo e di Michelle

Boston – La duplice esplosione di ieri sera (le 2:30 del pomeriggio, ora dell’Atlantico) alla Boston Marathon ha causato la morte di tre persone, e il ferimento di altre 130, di cui 15 sarebbero ancora in pericolo di vita. Questo il bilancio, pressoché definitivo, a quasi dodici ore da quello che, almeno nei primi momenti, è sembrato essere un attentato terroristico, e che ha riportato alla memoria le tristi immagini dell’11 settembre 2001.

Il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, è prontamente intervenuto sulla vicenda, scartando però a priori l’ipotesi del terrorismo (di matrice internazionale e, nello specifico, islamica) e dicendo in diretta tv nazionale: «Non sappiamo ancora molto ma sappiamo che chiunque sia stato pagherà». Per la gravità dell’accaduto, l’Fbi e le autorità tratteranno comunque i fatti di Boston come se si trattasse di un atto di terrore , potendo cioè contare su forze e poteri maggiori. Obama ha poi lanciato un suo messaggio di cordoglio dal profilo Twitter, scrivendo: «Michelle e io inviamo i nostri profondi pensieri e preghiere alle famiglie delle vittime sulla scia di questa tragedia senza spiegazioni».

Resta confermato, al momento, il non coinvolgimento di nessuno degli oltre 200 italiani iscritti alla maratona di Boston, la più antica del mondo (viene corsa da oltre un secolo), mentre quelli raggiunti dagli organi di stampa e dalla Tv di Stato hanno tenuto a precisare che la situazione andatasi delineando a Boston era estremamente caotica, con una città letteralmente spaccata in due, assenza di mezzi di trasporto e difficoltà anche nel raggiungere l’aeroporto.

Infine, è stata incrementata la sicurezza e le misure cautelative nelle principali città della costa atlantica, in primis New York e Washington, ed è stato rafforzato il picchetto intorno alla Casa Bianca, residenza del presidente Obama e della famiglia.

Stefano Maria Meconi

@_iStef91

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews