Bondi osso duro: un’altra settimana di calvario

Il ministro della Cultura Sandro Bondi

Roma – Sandro Bondi farà il ministro della Cultura almeno per un’altra settimana. Il voto sulla mozione di sfiducia presentata dalle opposizioni nei suoi confronti, infatti, sembra non avverrà entro la giornata di giovedi. A chiedere il rinvio con una lettera al presidente della Camera Gianfranco Fini è stato l’Udc, rilevando una maggiore importanza nella questione del voto al Consiglio d’Europa sulla persecuzione dei cristiani. Fa la sua parte, come di consueto, anche la Lega, concordando la richiesta di rinvio sine die del voto circa la mozione di sfiducia e ribadendo l’importanza della riunione al Consiglio d’Europa riguardo “argomenti che interessano il paese e su cui i nostri parlamentari hanno un mandato preciso” (come se la tutela del patrimonio più importante su scala nazionale non fosse affar di popolo).

Intanto, ieri sera si è tenuta una nuova assemblea del movimento artisticamente onnicomprensivo Tutti a casa presso la Casa del Cinema di Villa Borghese. In presenza di attori, registi, produttori e operatori dello spettacolo a tutto tondo, è stata fissata come ordine del giorno la decisione sulle attività da intraprendere in segno di protesta nei confronti dell’ennesima mancanza di considerazione e rispetto in direzione di una vera e propria classe di lavoratori senza fondamentale e consistente sostegno sia economico che morale. Sono state prese decisioni in merito a manifestazioni, ovviamente pacifiche, di dissenso in particolar modo nell’ambito dello sciopero generale Fiom del prossimo 28 gennaio. In lista, come sempre, il reintegro di FUS (Fondo Unico per lo Spettacolo), Tax Credit e Tax Shelter con aggiunta di richiesta per una maggior considerazione circa la fragile posizione del settore in quanto non sempre identificato, a tutti gli effetti, come vera e propria aggregazione di lavoratori.

Stefano Gallone


Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews