Bolt, l’ottava meraviglia è la staffetta

bolt (wikimedia.org)

Usain Bolt, oggi a segno con la staffetta 4x100 (wikimedia.org)

Mosca – Bolt fa tre! Questa volta non da solo, perché la terza vittoria del giamaicano è avvenuta in staffetta, con una 4×100 caraibica velocissima, che ha strappato la miglior prestazione mondiale dell’anno. Così Bolt entra decisamente nella storia, uomo più vittorioso della storia dei campionati del mondo di Atletica.

I giamaicani erano i grandi favoriti; la staffetta, ultima corsa del programma di questi campionati del mondo di Mosca 2013, aveva collezionato cambi non perfetti, soprattutto il secondo, tanto che Gran Bretagna e Stati Uniti sembravano davanti. Con il terzo cambio, però, è sceso in pista Usain Bolt e non c’è stata alcuna storia per la vittoria.

L’allungo del campione giamaicano è stato imponente e inarrestabile; nonostante un danneggiamento subito a causa dell’invasione di Gatlin – e la staffetta Usa potrebbe anche essere squalificata per questo – Bolt ha corso un rettilineo perfetto, guadagnando subito una manciata di metri sui diretti rivali e siglando un tempo che, anche se non è record, dimostra ancora una volta la forza della nazionale giamaicana nel campo della velocità.

Alle spalle del team Bolt si è piazzata la nazionale statunitense, il cui argento è però sub iudice; l’ultima cambio ha infatti evidenziato una vistosa invasione di corsia operata da Gatlin ai danni di Bolt. L’ultimo uomo statunitense ha infatti passato ben cinque appoggi in quinta corsia, anziché nella quarta assegnata alla sua corsa, costringendo Bolt ad allargare non poco proprio nella delicatissima fase di lancio. Ad accorgersene subito sono stati i tifosi giamaicani, placati subito dalla velocità impressionante del loro capitano.
Sul terzo gradino la nazionale britannica, seguita da Canada e Germania. Si attende la conferma dell’ordine d’arrivo, però, con la possibile squalifica Usa. A rischio anche il bronzo britannico, però, per un errore nel secondo cambio dei due staffettisti.

Bolt è così il maggior titolato della storia dei campionati del mondo di atletica; supera per ori anche Carl Lewis, pareggiandone le medaglie totali ma vincendo per valore di questi allori. Otto medaglie, una sola d’argento: Lewis, svantaggiato dalla cadenza quadriennale dei campionati, aveva però quattro gare a sua disposizione, visto che si cimentava anche nel salto in lungo, nel quale ha ottenuto non poche vittorie.
Ma questa è la stagione di Usain Bolt, l’uomo più veloce del pianeta.E della Giamaica, che con sei vittorie su sei gare ha dominato la velocità.

Andrea Bosio
@AndreaNickBosio

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews