Bio-Bus, in Gran Bretagna il trasporto è alimentato da feci umane

Innovativi e rispettosi dell'ambiente, sbarcano in Gran Bretagna i Bio-Bus, gli autobus alimentati con il gas derivante da feci umane e scarti alimentari

bio-busEntrano da oggi in servizio in Gran Bretagna, nella tratta che collega l’aeroporto di Bristol con la città turistica di Bath, i Bio-Bus, i nuovi mezzi adibiti al trasporto pubblico. Sebbene possano sembrare dei semplici autobus dotati di quaranta posti per il trasporto dei passeggeri, sono caratterizzati da una peculiarità che oltremanica li ha portati ad essere ribattezzati Poo bus, letteralmente cacca bus. A differenza dei normali autobus difatti, i Bio-bus sono alimentati con il gas prodotto da feci umane e scarti alimentari.

QUANTO NE SERVE? – Per riempire il serbatoio, situato sul tetto del veicolo, e far percorrere al Bio-Bus una tratta di circa duecentocinquanta chilometri, è necessario un quantitativo di rifiuti ‘umidi’ equivalente alla ‘produzione’ annuale di cinque persone, previamente trattato dall’impianto gestito dalla GENeco ad Avanmouth.  L’impianto in questione è in grado di lavorare su settantacinque milioni di metri cubi di liquami fognari e 35mila tonnellate di scarti alimentari. Dal gas, ricavato attraverso un procedimento denominato digestione anaerobica, viene eliminato il biossido di carbonio e aggiunto il propano. Sebbene i motori montati sui Bio-Bus siano molto simili a quelli alimentati a gasolio, rispetto a questi ultimi emettono il 30% di biossido di carbonio in meno.

CAMMINA GRAZIE A TE - A spiegare l’innovazione rappresentata dai Bio-Bus, in particolare per quanto riguarda la tutela dell’ambiente, è stato Mohammed Saddiq, dirigente della GENeco: «I veicoli a gas hanno un ruolo importante nel migliorare la qualità dell’aria nelle città del Regno Unito, ma il Bio-Bus va ancora oltre ed è davvero mosso dalle persone che vivono nella zona, tra cui probabilmente anche quelle che vi sono sedute dentro.» Positivo anche il giudizio di Charlotte Morton, esponente della Anaerobic Digestion and Bioresources Association, secondo cui  il Bio-Bus «mostra chiaramente come sia il gas umano che il cibo che sprechiamo siano risorse di grande valore».

 

Carlo Perigli
@c_perigli

foto: eliberico.com

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews