Bimbo morto in Sardegna. Suicida il compagno della madre

Sant'Antioco

CARBONIA – Nuovo drammatico elemento nel giallo che questa mattina ha tinto le pagine di cronaca nazionale e locale sarda. Nel Sulcis è deceduto, in circosanze poco chiare,  un bambino di 2 anni: era stata la madre, con gli abiti sporchi di sangue, a chiedere aiuto attirando l’attenzione dei vicini, dopo di che era scattato l’intervento del 118 e delle forze dell’ordine.

Dopo il ricovero della donna, che presentava alcune ferite forse dovute a martellate alla testa, era iniziata la caccia al sospettato, il compagno 30enne Igor Garau.  E’ di poco fa la notizia secondo cui il corpo dell’uomo è stato ritrovato senza vita nelle campagne di Sant’Antioco – centro in cui la famiglia abitava:  Garau si è impiccato ad un albero.

L’uomo si era reso irreperibile da questa mattina ed ora il suo cadavere è stato recuperato dopo che un pastore ha dato l’allarme ai carabinieri: secondo le prime ricostruzioni potrebbe essere stato lui a ferire la compagna (e madre del bambino deceduto) durante una lite, ma resta ancora molto da chiarire per definire le reali cause della morte del piccolo. Il sostituto procuratore presso il Tribunale di Cagliari, Maria Virginia Boi, ha disposto l’autopsia sul corpicino e sarà il medico legale Roberto Demontis a effettuarla.

Al momento solo una buona notizia all’interno di questa triste vicenda: la madre 22enne del bimbo morto, Daniela Sulas, non è in pericolo di vita.

Laura Dabbene

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews