Berlusconi chiede le dimissioni di Fini

Gianfranco Fini e Silvio Berlusconi

 

 

ROMA – Si è ormai al paradosso. Di fronte ad un’opposizione politica che, insieme ad una parte del Paese, invoca, ormai implora, le dimissioni del presidente del Consiglio, lui passa al contrattacco e rigira la frittata.  

 «Gianfranco Fini non può più fare il presidente della Camera. Non esiste in nessun Paese che il presidente della Camera chieda le dimissioni del presidente del Consiglio». 

Queste all’incirca, stando alle fonti Agi, le parole con cui il Premier ha questa mattina, a Palazzo Chigi, ha spiegato al Consiglio dei ministri perché il suo ex pupillo e delfino dovrebbe lasciare la poltrona. Secondo Berlusconi, Fini sta agendo come un capo di partito e questo è inconciliabile con il suo dovere di rappresentante delle istituzioni.  

 Non ha risparmiato, il primo ministro, neppure il giornalista Michele Santoro, su cui ha riversato una serie di epiteti ormai consueti nella sua bocca, in testa il sempre spendibile “fazioso”.  

  

Foto via www.ilmessaggero.it

Redazione

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews