Benedetto XVI ai fedeli: «Pregate per il nuovo papa»

Benedetto XVI tiene oggi la penultima udienza del pontificato

Città del Vaticano – La penultima udienza di Papa Benedetto XVI prima dell’abdicazione è appena iniziata nell’Aula Paolo VI in Vaticano, e Joseph Ratzinger, spinto da un lungo e caloroso applauso dei numerosi fedeli accorsi, ha nuovamente chiarito le ragioni della sua scelta: «Ho deciso di rinunciare al ministero petrino in piena libertà, per il bene della Chiesa e dopo aver esaminato la mia coscienza davanti a Dio».

Sebbene grave, il pontefice ha annunciato di essere giunto alla decisione di abbandonare il pontificato «certo di non poter più svolgere il mio ministero con la forza che richiede, e certo che alle sue chiese Cristo non farà mai mancare amore e cura necessarie» affinché proseguano nel messaggio di evangelizzazione e unione dei fedeli.

Benedetto XVI, prima di iniziare la disamina del Vangelo, che verte quest’oggi sulla tentazione di Satana a Gesù, dopo i quaranta giorni di digiuno nel deserto, ha «ringraziato tutti i fedeli per l’amore e la preghiera con la quale mi avete accompagnato», e ha poi aggiunto di aver sentito «fisicamente, in questi giorni non facili, la forza della preghiera e dell’amore della sua Chiesa», per poi invitare i fedeli a «pregare per me, per il futuro della Chiesa e per il nuovo papa».

Prosegue poi il suo intervento il pontefice, che terminerà intorno alle dodici, parlando del tempo di Quaresima, che inizia quest’oggi e termina con la Pasqua (il prossimo 31 marzo), e della necessità per i cristiani di rendere la «fede la cosa più importante, attraverso i piccoli gesti quotidiani» e invitando i fedeli, come più volte aveva fatto nei suoi scritti, a riscoprire il rapporto con Dio. Al termine di questo secondo discorso, un nuovo applauso lungo e caloroso, accompagnato dalle urla “Viva il papa!” dei fedeli, provenienti da ogni parte del mondo.Seguono i saluti, portati dai fedeli attraverso i vescovi e gli arcivescovi, nelle diverse espressioni linguistiche, ai quali Ratzinger risponderà singolarmente in lingua.

Anche oggi, come negli ultimi appuntamenti con il pubblico dei fedeli, Ratzinger appare sostanzialmente in buona salute, seppure la voce, come già da tempo, si è indebolita, mantenendo tuttavia un’impostazione chiara.

Stefano Maria Meconi

@_iStef91

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews