Beatificazione Papa Wojtyla, dal 1°maggio spoglie esposte per i fedeli

Papa Giovanni Paolo II - Wojtyla

Papa Giovanni Paolo II

Città del Vaticano - È stato il papa più amato della storia. Il più tenero, il più umano…quello dalle parole e dai gesti più dolci. Primo papa non italiano dopo 455 anni, cioè dai tempi dell’olandese Adriano VI (1522 – 1523),  primo pontefice polacco, e slavo in genere, della storia. Giovanni Paolo II sin dall’inizio del suo pontificato intraprese una vigorosa azione politica e diplomatica contro il comunismo e l’oppressione politica, ed è considerato uno degli artefici del crollo dei sistemi del socialismo reale, già controllati dall’ex Unione Sovietica. Ci sarebbe tanto da scrivere. Troppo.

Dopo la sua morte, il 2 aprile 2005, papa Benedetto XVI concesse la dispensa dal tempo di cinque anni di attesa dopo la morte, per l’inizio della causa per la sua beatificazione e canonizzazione. La causa fu aperta ufficialmente il 28 giugno 2005 dal cardinale Camillo Ruini, vicario generale per la diocesi di Roma. Ora i 5 anni sono passati.

A partire dal giorno della beatificazione, 1 maggio, fino all’esaurimento del flusso dei fedeli, le spoglie di Giovanni Paolo II saranno esposte per la venerazione nella Basilica di San Pietro, davanti l’Altare della Confessione.

Lo ha annunciato il Vaticano. L’evento sarà suddiviso in cinque momenti aperti ai fedeli, guidati da Papa Benedetto XVI.

1) La veglia di preparazione avrà luogo al Circo Massimo di Roma nella sera di sabato 30 aprile (ore 20.00-21.00: preparazione; ore 21.00-22.30: veglia). La veglia sarà guidata dal cardinale Agostino Vallini, Vicario Generale di Sua Santità per la Diocesi di Roma, e il Santo Padre Benedetto XVI si unirà spiritualmente tramite un collegamento video.

2) Domenica primo maggio, in concomitanza con la festa dei lavoratori, avrà luogo la celebrazione della beatificazione in Piazza San Pietro, guidata dal Santo Padre. L’inizio è previsto per le ore 10.00 La partecipazione non è regolata da singoli biglietti, tuttavia l’accesso alla Piazza e zone adiacenti sarà sotto la tutela della Sicurezza Pubblica.

3) La venerazione delle spoglie di Wojtyla sarà aperta a tutti i fedeli dal primo giorno e proseguirà  fino ad esaurimento del flusso dei fedeli. Le spoglie del nuovo Beato saranno esposte per la venerazione nella Basilica di San Pietro, davanti l’Altare della Confessione.

4) La Messa di ringraziamento è programmata per lunedì 2 maggio, alle ore 10.30 in Piazza San Pietro, e sarà presieduta dal cardinale Tarcisio Bertone, Segretario di Stato.

5) La tumulazione delle spoglie del nuovo Beato nella Basilica Vaticana, presso la Cappella di San Sebastiano, avverrà poi in forma privata.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews