Basket Time – Semifinali Playoff: Siena e Milano pronte alla finale annunciata

EA7 Emporio Armani Milano – Scavolini Pesaro

Ioannis Bourusis (ilgiorno.it)

Dopo la sofferta qualificazione con Venezia, tanto rotonda nel risultato quanto complicata alla prova del campo, per l’Emporio Armani di coach Scariolo è tempo di incrociare le armi contro la Scavolini Pesaro, reduce dal trionfo della NGC Arena contro la Bennet Cantù. Paradossalmente, Milano ha di che dolersi dell’uscita anticipata di Cantù dai playoff: infatti, la crisi nel settore lunghi dei rivali lombardi sarebbe stata punita con puntualità dalla stazza fisica di Ioannis Bourusis, che invece dovrà faticare contro la grinta di Cusin e Lydeka. Jumaine Jones e Fotsis si affronteranno in un duello all’insegna delle triple, mentre in ala piccola tra Mancinelli e White conteranno molto mentalità e continuità: due giocatori abituati a portare gli avversari spalle a canestro e a sfruttare i centimetri in più.

Il settore piccoli proporrà il duello tra l’esperienza di Cook e il genio e sregolatezza di Hickman, incontenibile per Basile e soci: la capacità del play ex Casale di spaccare in due le partite sarà decisiva, viste le carenze in termini di difesa e di velocità del dirimpettaio in maglia Armani. A chiudere i conti, lo scontro tra due maestri dell’uno contro uno: Hairston da una parte, poesia in movimento quando parte dal pallegio, e Hackett dall’altra, capace di creare superiorità numerica e di trovare i compagni aperti sul perimetro per gli scarichi. La panchina dà più soluzioni a Scariolo, mentre Dalmonte è costretto ad aggrapparsi ai punti di Cavaliero, trascinatore in gara 4 contro Cantù.

Il pronostico è per Milano, più riposata e più abituata a gestire le pressioni di un traguardo importante: per Pesaro sarà da verificare inoltre anche la tenuta nervosa, dopo 5 gare tiratissime.

Pronostico: EA7 Emporio Armani Milano

Montepaschi Siena – Banco Sardegna Sassari

Bo McCalebb (tuttosport.com)

Il miracolo Sassari non accenna a volersi fermare: i Diener e compagni si sono liberati di Bologna in una serie fenomenale dal punto di vista emozionale. Due canestri all’ultimo secondo che hanno scritto una piccola pagina di storia per coach Sacchetti, che affida il timone del vascello alla regia sapiente di Travis Diener, capace di alternare il ruolo di uomo-assist a quello di realizzatore: il suo avversario diretto però sarà un certo Bo McCalebb, MVP della stagione regolare e tra i “piccoli” più forti dell’Europa intera.

Il folletto senese è una spina nel fianco per qualunque difesa, velocità combinata a potenza fisica e tecnica: i miglioramenti nel tiro da fuori rendono McCalebb ancora di più difficile lettura e il gioco a due in asse con David Andersen è la principale arma offensiva a disposizione di coach Pianigiani.

L’australiano è stato l’autentico trascinatore dell’avvio stagionale del Montepaschi, capace di fare la differenza in ogni posizione del campo: un gran bel rebus per Hosley ed Easley, abituati a dominare fisicamente gli avversari. Kaukenas è tornato dopo il lungo infortunio e dalla panchina si è rivisto un Aradori in grande spolvero: alle spalle di Drake Diener, invece, non sembra esserci granché in chiave realizzativa, ma mai sottovalutare il cuore di Vanuzzo, Sacchetti, Plisnic e Metreveli.

Pronostico: Montepaschi Siena

Andrea Samele

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews